Home ideas Good Bye Lost…

Good Bye Lost…

2 min di lettura
2
0
61

bscap0000tr8

ahimè la sesta serie di Lost è arrivata alla conclusione, una serie che per 5 anni mi ha tenuto incollato alla TV, come mai nessun’altra.

Molti gli articoli e le recensioni che ho scritto proprio su questo blog, sulla storia, sulle emozioni, sulle idee innovative e spesso dirompenti che l’hanno caratterizzato.

La sesta serie era iniziata, a mio avviso, con il piede sbagliato, troppe forzature, troppe spiegazioni, troppi “perché” falsamente svelati, come scrissi proprio nel mio ultimo articolo.

Ora però vorrei dedicare qualche riga all’ultima puntata, al fantastico finale di questo splendido serial televisivo, decisamente lo merita.

Un finale che è stato un vero e proprio condensato di emozioni, senza troppe spiegazioni, perché, in fin dei conti, Lost non deve essere spiegato, Lost è cosi, o lo si ama o lo si odia per come è nato e, fortunatamente, per come è finito.

“cosi è, se vi pare” recitava Pirandello! Esiste una verità? c’è una spiegazione? o ne esistono centomila? o forse nessuna?

Bravi, era proprio questo il giusto finale, emozioni su emozioni, senza troppo spiegare cosa sia l’isola, la “luce”, il “fumo nero/Locke”… lasciamo spazio alla fantasia, alle lacrime, alle ipotesi…che faccia discutere nei bar, con gli amici, in ufficio, sul web… questo è Lost, questi sono gli “infiniti Lost”, uno per ogni persona che lo ha amato, odiato, apprezzato, criticato ed osannato… uno, nessuno, centomila Lost!

Good Bye Jack, ci mancherai.

Ti è piaciuto il mio articolo?

Ricevi tutte le novità dell'etrusco direttamente nella tua casella di posta

Non preoccuparti, non faccio spam!

è Solution Architect e Full Stack Developer specializzato nell’analisi, progettazione e realizzazione di sistemi complessi in ambito Transportation. Dal 2007 è anche blogger con il nickname "etrusco" che ha associato alla sua brand identity; cura personalmente i contenuti di molti altri blog, website e forum. Ha inoltre realizzato molte webapp e siti di ecommerce. La passione per internet, per i nuovi media e per la tecnologia in generale gli permettono di stare sempre al passo con i nuovi linguaggi e le più innovative metodologie di programmazione. Adora sua moglie, le sue due figlie, la fotografia analogica e questo blog.

Carica più articoli correlati
Carica più per Alessandro De Marchi
Carica più in ideas

2 Commenti

  1. Wodka40

    7 giugno 2010 a 14:29

    Su segnalazione del buon vecchio Sirsly!
    ….ovvio che io non sono d’accordo!
    http://www.martek.it/dblog/articolo.asp?articolo=132
    IMHO 6 anni buttati al vento per una puttanata di finale di gente senza idee e senza pianificazione!

    Saluti da un “vecchio” ,senza ragione plausibile, ancora fedele a Dblog!!

  2. etrusco

    7 giugno 2010 a 16:08

    Ciao wodka, io ho trovato molto più deludente la 6a serie che non le ultime due puntate….
    Cosa speravi che spiegassero? Quando lost hanno provato a spiegarlo lo hanno banalizzato…a me il finale è piaciuto proprio per questo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Caffeina Christmas Village: la magia del Natale nel centro storico di Viterbo

Se siete alla ricerca di un luogo incantato dove riscoprire la magia del Natale allora que…