Home analogica.it Il costo dei chimici puri, FX-1 e ID-11 a confronto

Il costo dei chimici puri, FX-1 e ID-11 a confronto

5 min di lettura
1
0
135

Ultimamente nel forum si parla molto di chimici puri e convenienza di questi rispetto a quelli già pronti per l’uso. Cosi nel nuovissimo blog dedicato alla sola fotografia analogica, mi sono avventurato in questo esercizio matematico, legato al costo dei chimici puri, per cercare di capire se conviene o meno prepararsi da sé gli sviluppi o acquistarli già pronti. Lo riporto integralmente, sperando di fare cosa gradita a tutti gli appassionati di fotografia ai sali d’argento.

Questo l’articolo:

Premetto che non mi sono mai “avventurato” nella preparazione “self made” dei chimici, però la cosa mi ha molto incuriosito ed ho cercato di capire, calcolatrice alla mano, se effettivamente conviene o meno preparare da sé il rivelatore.

Ho quindi deciso di mettere a confronto due sviluppi per certi versi agli antipodi, un classico che uso molto spesso anche io ed un rivelatore più di “nicchia” ad altissima acutanza e di difficile reperibilità.

Il rivelatore classico è l’ID-11 ilford (o D76 Kodak) mentre il rivelatore di “nicchia” che ho preso in considerazione è l’FX-1 di Geoffrey Crawley.

Vediamo in dettaglio la composizione chimica di questi rivelatori; per i costi ho consultato un noto sito di rivendita online (western photo).

ID-11

H20 tiepida … 750 ml

Metolo … 2 gr (costo circa 12,60 € x 100 gr)

Sodio Solfito Anidro … 100 gr (costo circa 6,60 € x 1 Kg)

Idrochinone … 5 gr(costo circa 9,90 € x 100 gr)

Borace … 2 gr (costo circa 6 € x 250 gr)

Potassio Bromuro … 1 gr (costo circa 8 € x 150 gr)

H20 per arrivare ad un litro e l’ID-11 è pronto

Considerando i costi scritti tra parentesi (vi risparmio i calcoli che sono semplicissimi) possiamo dire che per fare un litro di ID-11 si spende circa 1,50 € contro i 5 € del prodotto già pronto.

C’è quindi un bel risparmio, circa 3,50 € / litro.

I risultati sono ancora più sorprendenti per l’FX-1, vediamo la composizione ed i costi.

FX-1

Soluzione A

Metolo … 5 gr (costo circa 12,60 € x 100 gr)

Sodio Solfito Anidro … 50 gr (costo circa 6,60 € x 1 Kg)

Potassio Ioduro 0,001% (*) … 50cc (costo circa 19,68 € x 250 gr)

H20 per arrivare ad un litro

Soluzione B

Sodio Carbonato Anidro … 25 gr (costo circa 6,18 € x 250 gr)

H20 per arrivare ad un litro

Considerando i costi scritti tra parentesi (anche in questo caso vi risparmio i calcoli) possiamo dire che per fare un litro di soluzione stock A e di soluzione stock B di FX-1 si spende circa 1,66 € contro i16,50 € del prodotto già pronto.

In questo caso il risparmio è ancora maggiore, circa 15 € / litro.

Se poi consideriamo che l’FX-1 si utilizza in diluizione 1+1+8, allora ci rendiamo subito conto di quanti rullini, con 1,66 €, possiamo sviluppare.

Considerando il 35mm e quindi 300ml di soluzione, per ogni rullo avremo 30ml di A + 30ml di B + 240ml di H20, per cui riusciremo a fare circa 33 rullini al costo approssimativo di 0,05 € / rullo.

Un bel risparmio non trovate?

(*) Per preparare il Potassio Ioduro in diluizione 0,001% si deve in questo modo: 1 grammo di sostanza in un litro d’acqua, di questa soluzione si prendono 100 cc e si diluiscono fino a 1 litro. Nuovamente si prendono 100 cc e si diluiscono in 1 litro. Questa è la percentuale richiesta, di cui occorrono 50 cc.

fonte internet camera

Ti è piaciuto il mio articolo?

Ricevi tutte le novità dell'etrusco direttamente nella tua casella di posta

Non preoccuparti, non faccio spam!

è Solution Architect e Full Stack Developer specializzato nell’analisi, progettazione e realizzazione di sistemi complessi in ambito Transportation. Dal 2007 è anche blogger con il nickname "etrusco" che ha associato alla sua brand identity; cura personalmente i contenuti di molti altri blog, website e forum. Ha inoltre realizzato molte webapp e siti di ecommerce. La passione per internet, per i nuovi media e per la tecnologia in generale gli permettono di stare sempre al passo con i nuovi linguaggi e le più innovative metodologie di programmazione. Adora sua moglie, le sue due figlie, la fotografia analogica e questo blog.

Carica più articoli correlati
Carica più per Alessandro De Marchi
Carica più in analogica.it

Un Commento

  1. Vincenzo

    7 ottobre 2012 a 23:45

    dove si acquistano i prodotti che hai elencato sopra?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

i migliori ecommerce dove acquistare ssd per macbook pro retina fine 2013

Il tuo macbook pro retina fine 2013 (o superiore) ha esaurito lo spazio disponibile e vorr…