Home societa' Finalmente mutuo a tasso fisso

Finalmente mutuo a tasso fisso

4 min di lettura
1
0
74

finalmente mutuo a tasso fisso, finalmente ci sono riuscito! Dopo tanti rinvii, reclami, lettere, richieste, dopo quasi un anno sono riuscito a rinegoziare con la mia banca il tasso del mio mutuo.

Sono passato dal terribile tasso variabile al tasso fisso, questi i valori:

Tasso Variabile: avevo uno spread dell’ 1,90% (…povero me) da sommare all’Euribor su base semestrale (…ancora povero me)….il tasso applicato? Un’incognita; so solo che ero passato da una rata di 260 euro circa del 2004 ad una rata di 350 euro circa oggi.

Nuovo tasso fisso: 6% per i restanti sedici anni, il 6% è composto da uno spread dell’1,25% che si somma al tasso europeo per i mutui fissi. Risultato finale? rata costante da 316 euro…minore di quella a tasso variabile!!! Incredibile vero? Eppure è la realtà

Cosa ho cambiato del mio mutuo? Solo il tasso, debito residuo e durata sono rimasti gli stessi, idem per l’ipoteca e per il contratto di mutuo che è stato solo “rinegoziato”.

Per ottenere ciò ho dovuto seguire il seguente iter…

1) Informarmi
2) Inca..armi
3) Andare in banca a chiede informazioni
4) Informarmi di nuovo
5) Inca..armi
6) Tornare in banca con tono più alterato
7) Sentire altre banche ed altri direttori di banca
8) Inca..armi
9) Presentare una lettera “formale” con la quale chiedevo la rinegoziazione del mutuo specificando il mio desiderata ovvero il tasso fisso a me gradito
10) Attendere una risposta della banca
11) Inca..armi
12) Finalmente avere l’ok della banca
13) Fissare un appuntamento con il notaio e con la banca
14) Stipulare il nuovo atto di rinegoziazione

Costo complessivo dell’operazione:
> 600 euro di notaio
> 195 euro di spese di rinegoziazione (non si capisce perchè….ma è cosi, bere o affogare)
Quindi circa 800 euro spese a fronte di:
> Guadagno di circa 5.000 euro da qua a 16 anni se i tassi rimarranno gli stessi (ci credo poco)
> Guadagno in salute psicologica….la sindrome da “Banca centrale europea” ormai aveva colpito anche me, non facevo altro che chiedermi “ma tra sei mesi…che tasso avrò?”, “riuscirò ad arrivare a fine mese?”, “aumenteranno i tassi?”, “riuscirò a diventare proprietario di queste quattro mura?”

Ora mi sento più sereno, più fiducioso; il prossimo anno mi sposo e…..potrò pianificare con più tranquillità il mio futuro insieme al mio amore! Senza l’incubo dell’aumento dei tassi….
Detto ciò mi rivolgo a quanti, come me, vivono ancora questo incubo, tornate in banca, alzate la voce se necessario e all’occorrenza se proprio non ne vogliono sapere…cambiate aria e parlate con altre banche.
La rinegoziazione è un diritto del mutuatario, questo cerchiamo di non dimenticarlo mai.

Ti è piaciuto il mio articolo?

Ricevi tutte le novità dell'etrusco direttamente nella tua casella di posta

Non preoccuparti, non faccio spam!

è Solution Architect e Full Stack Developer specializzato nell’analisi, progettazione e realizzazione di sistemi complessi in ambito Transportation. Dal 2007 è anche blogger con il nickname "etrusco" che ha associato alla sua brand identity; cura personalmente i contenuti di molti altri blog, website e forum. Ha inoltre realizzato molte webapp e siti di ecommerce. La passione per internet, per i nuovi media e per la tecnologia in generale gli permettono di stare sempre al passo con i nuovi linguaggi e le più innovative metodologie di programmazione. Adora sua moglie, le sue due figlie, la fotografia analogica e questo blog.

Carica più articoli correlati
Carica più per Alessandro De Marchi
Carica più in societa'

Un Commento

  1. […] (0 votes cast)Finalmente è arrivato a casa, inviato direttamente dal notaio, l’atto di rinegoziazione del mio mutuo ventennale da variabile a fisso…Meritava una foto […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Caffeina Christmas Village: la magia del Natale nel centro storico di Viterbo

Se siete alla ricerca di un luogo incantato dove riscoprire la magia del Natale allora que…