Home ideas Nucleare? No Grazie

Nucleare? No Grazie

4 min di lettura
2
0
57

Condivido l’iniziativa di Beppe Grillo e dico ad alta voce:

Nucleare? No Grazie!

Le ragioni del mio no? Semplici e chiare….

1) Non siamo in grado di smaltire “la monnezza” di Napoli, figuriamoci se riusciremo a smaltire le scorie nucleari.

2) Non siamo in grado di costruire una palazzina di 4 piani senza che qualcuno paghi delle mazzette, figuriamoci cosa accadrebbe per una centrale nucleare.

3) Si poteva prevedere un piano serio, organico ed articolato ma venti anni fa non l’abbiamo fatto per cui mi sembra decisamente tardi per tornare indietro.

4) C’è stato un referendum e gli italiani hanno scelto. Purtroppo si sa che la volontà dei cittadini ormai non conta più nulla. Se proprio si deve allora che venga fatto un nuovo referendum…loro in carica ci stanno 5 anni, noi vicino ad una centrale dobbiamo conviverci per tutta la vita.

5) I miliardi da investire per un piano nucleare serio potrebbero essere utilizzati per incentivare l’utilizzo delle energie alternative.

6) Finchè il risparmio energetico non entrerà a far parte dei valori che una società sente indissolubilmente come suoi, non ci saranno centrali nucleari che tengano….per questo aspetto mi sembra che noi in Italia si sia MOLTO lontani da questo obiettivo.

7) Che le scorie vengano smaltite a casa dei politici….io ormai non mi fido più di chi fa slogan roboanti solo per catturare qualche voto in più.

Ricordo che sono di Viterbo e a 50 Km da casa mia – Montalto di Castro – è stata costruita una centrale nucleare(chissà quanto hanno speso per realizzarla); questa centrale poi è stata convertita a carbone ed oli pesanti (credo) e per la conversione si è speso più che per realizzarla….ora non vengano a dirmi che vogliono convertire una cosa già convertita!

Per non parlare dell’impatto ambientale del “mostro” che hanno costruito…vengano ad Agosto dalle mie parti a fare un bagnetto, volgano lo sguardo a Nord…poi ne riparliamo!

So che questo post potrà apparire come “il solito no”, ma la salute è un diritto, il business di pochi una cosa che non mi riguarda e del quale mi sono decisamente stancato!

Ti è piaciuto il mio articolo?

Ricevi tutte le novità dell'etrusco direttamente nella tua casella di posta

Non preoccuparti, non faccio spam!

è Solution Architect e Full Stack Developer specializzato nell’analisi, progettazione e realizzazione di sistemi complessi in ambito Transportation. Dal 2007 è anche blogger con il nickname "etrusco" che ha associato alla sua brand identity; cura personalmente i contenuti di molti altri blog, website e forum. Ha inoltre realizzato molte webapp e siti di ecommerce. La passione per internet, per i nuovi media e per la tecnologia in generale gli permettono di stare sempre al passo con i nuovi linguaggi e le più innovative metodologie di programmazione. Adora sua moglie, le sue due figlie, la fotografia analogica e questo blog.

Carica più articoli correlati
Carica più per Alessandro De Marchi
Carica più in ideas

2 Commenti

  1. acor3

    30 maggio 2008 a 14:49

    le uniche scorie che ammetto sono quelle produco io con il mio corpo… : - D

  2. Alex

    30 maggio 2008 a 14:54

    Quelle è ancor più difficile smaltirle ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

idee regalo da donna: le migliori occasioni per un natale senza pensieri

Idee regalo da donna: le migliori occasioni per un natale senza pensieri Il Natale si sta …