Home dblog il mio primo post con Windows Live Writer

il mio primo post con Windows Live Writer

37 seconda lettura
5
0
42

….ecco il mio primo post con Windows live writer

cavolo è forte!

Avevo sempre utilizzato BlogDesk….ricordo che acor3 una volta mi disse che Live Writer era meglio….bè aveva ragione!

Dimenticavo….i due nell’immagine siamo io e Cinzia, belli vero? (per l’immagine il grazie va a Mago)

Sto provando tutto…mancava solo il blockquote.

Ti è piaciuto il mio articolo?

Ricevi tutte le novità dell'etrusco direttamente nella tua casella di posta

Non preoccuparti, non faccio spam!

è Solution Architect e Full Stack Developer specializzato nell’analisi, progettazione e realizzazione di sistemi complessi in ambito Transportation. Dal 2007 è anche blogger con il nickname "etrusco" che ha associato alla sua brand identity; cura personalmente i contenuti di molti altri blog, website e forum. Ha inoltre realizzato molte webapp e siti di ecommerce. La passione per internet, per i nuovi media e per la tecnologia in generale gli permettono di stare sempre al passo con i nuovi linguaggi e le più innovative metodologie di programmazione. Adora sua moglie, le sue due figlie, la fotografia analogica e questo blog.

Carica più articoli correlati
Carica più per Alessandro De Marchi
Carica più in dblog

5 Commenti

  1. acor3

    30 aprile 2008 a 09:59

    io ho sempre ragione 😛

  2. alex

    30 aprile 2008 a 10:52

    ah ma allora ci sei!!!!! : - )

  3. mago28

    30 aprile 2008 a 13:10

    eh eh eh
    diciamo bella ^_^

  4. A.S.

    1 maggio 2008 a 16:06

    Sul tuo sito non vedo la partita iva per cui, a norma di legge (articolo 35 – comma 1 – del DPR 633/72), immagino che lei non sia una azienda ma un privato. Per cui, mi interessava sapere, avendo visto pubblicità sul suo blog (Server plan) come si regola dal punto di vista contrattuale e in particolare dal punto di vista fiscale rispetto ai proventi derivanti dalla veicolazione di messaggi pubblicitari e alle modalità di formalizzazione e versamento dei relativi tributi.

  5. Alex

    1 maggio 2008 a 18:20

    Semplicissimo….quando google ti invia i soldi relativi alla campagna AdSense porti la ricevuta al tuo commercialista e dichiari nel 730 che hai ricevuto una somma X e su tale somma ci paghi le tasse.
    PS: io comunque ancora non ho preso una lira : - )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

idee regalo da donna: le migliori occasioni per un natale senza pensieri

Idee regalo da donna: le migliori occasioni per un natale senza pensieri Il Natale si sta …