Home ideas Lavori sulla cassia bis… ci risiamo!

Lavori sulla cassia bis… ci risiamo!

2 min di lettura
9
0
66

Ricordate l’articolo di Novembre 2008 “lavori sulla cassia bis…ed ora io come ci arrivo in ufficio?

Bene siamo nuovamente a Novembre, siamo nuovamente nel mese più piovoso dell’anno, siamo nuovamente a ridosso delle festività natalizie, siamo nuovamente in uno dei mesi più produttivi dell’anno e siamo nuovamente incolonnati per ore sulla cassia bis!

Continuo a domandarmi… ma ad Agosti certi lavori no? E’ cosi complicato programmarli nei mesi estivi?

Comunque per chi volesse informarsi sul disagio, questo è il comunicato ufficiale ripreso dal sito dell’astral:

SR 2 BIS – Messa in sicurezza viadotto Valchetta

cartelloConsiderato che al km 11.500 della SR. 2 bis, in corrispondenza del viadotto denominato Valchetta II, deve essere eseguito un intervento urgente di verifica e messa in sicurezza del viadotto stesso in direzione Viterbo, si ordina la chiusura al traffico veicolare della carreggiata Viterbo – dal km 10.700 al km 11.600 della Strada regionale Cassia Veientana.

La presente avrà vigore dalle 7.00 del 9 novembre 2009 alle 11.00 del 27 novembre 2009.

 

Questi altri link utili:

corriere della sera

tusciaweb

vejo.it

Buona fortuna a chi dovesse mettersi in viaggio sulla cassia bis in direzione Viterbo, io fino al 27 Novembre prenderò l’autostrada!

Ti è piaciuto il mio articolo?

Ricevi tutte le novità dell'etrusco direttamente nella tua casella di posta

Non preoccuparti, non faccio spam!

è Solution Architect e Full Stack Developer specializzato nell’analisi, progettazione e realizzazione di sistemi complessi in ambito Transportation. Dal 2007 è anche blogger con il nickname "etrusco" che ha associato alla sua brand identity; cura personalmente i contenuti di molti altri blog, website e forum. Ha inoltre realizzato molte webapp e siti di ecommerce. La passione per internet, per i nuovi media e per la tecnologia in generale gli permettono di stare sempre al passo con i nuovi linguaggi e le più innovative metodologie di programmazione. Adora sua moglie, le sue due figlie, la fotografia analogica e questo blog.

Carica più articoli correlati
Carica più per Alessandro De Marchi
Carica più in ideas

9 Commenti

  1. Alessandra

    12 novembre 2009 a 17:44

    Anche io prenderò l’autostrada ma i km in più e il telepass fino al 27 novembre (forse) chi me li paga? Spero che lavorino giorno e notte e che non piova se no i lavori dureranno fino al 2010!
    MA FARE I LAVORI AD AGOSTO NO EHHH!!!

  2. danette

    12 novembre 2009 a 18:42

    Tu sei uno di quelli che se spacca la gomma su una buca, o se va giù dal viadotto perché una sconnessione ti fa sbandare, è capace di fare causa all’Astral. Capace di fare causa perché non mettono in sicurezza le strade. Blablatore dei miei stivali, e basta. Sempre da ridire, piangere, sempre contro; mai impegnato a comprendere. Perché non ti opponi pure agli autovelox? Eh, rubano soldi a chi vuol tranquillamente tornare a casa stanco da lavoro, e cerca di farlo in fretta. Peccato che poi, se ti ammazzano tua figlia col motorino, poi ti incazzi perché la Polizia non reprime i pirati della strada. Blablaista dei miei stivali, perché non prendi il giunto del viadotto deteriorato e te ne cadi giù dal viadotto? Non ti sarà permesso, purtroppo per tutti noi, ti avremo tra i piedi perché (per nostra fortuna) l’Astral ripara e mette in sicurezza la strada. Che in agosto, evidentemente, non era così danneggiata. E meno male, perché in agosto i lavori costano di più, e poi ti saresti lamentato di quanto paghiamo come contribuenti. Eh sì, gli operai in agosto vogliono andare in ferie come te, e non stare sotto il sole a riparare i giunti del viadotto. Quindi, si fan pagare anche una volta e mezza. Babbeo stolto.

  3. danette

    12 novembre 2009 a 18:52

    Per inciso, la cassia bis non è un’opera del Signore, ma una strada costruita dall’uomo. Prima non c’era, e nessuno piangeva per i problemi della cassia bis inesistente. Poi è stata costruita, con delle tecniche umane, con delle manutenzioni previste, con dei deterioramenti fisiologici. E chi viene dopo, se la prende così com’è, figlia dell’uomo e dei suoi limiti. Non è una creatura del signore: non è un tumore, un terremoto, un’alluvione. E’ solo una strada che ha bisogno di essere manutenuta perché er fero se ruzzinisce. Non si possono rompere i coglioni se una cosa che prima non c’era, ora c’è e non è perfetta. Bisogna invece ringraziare perché c’è.

  4. athos

    12 novembre 2009 a 19:02

    Sul sito della astral risulta ancora che i lavori finiranno il 27 novembre….
    Ora invece ci dicono che i lavori finiranno entro 4/5 giorni…?

    MIRACOLO!!!

    Questo basta per capire l’incompetenza e il menefreghismo di questa gente.
    Che vengano rimossi al più presto dalle loro poltrone.

    Qualcuno aveva proposto una causa collettiva.

  5. etrusco

    12 novembre 2009 a 23:44

    danette :

    Tu sei uno di quelli che se spacca la gomma su una buca, o se va giù dal viadotto perché una sconnessione ti fa sbandare, è capace di fare causa all’Astral. Capace di fare causa perché non mettono in sicurezza le strade. Blablatore dei miei stivali, e basta. Sempre da ridire, piangere, sempre contro; mai impegnato a comprendere. Perché non ti opponi pure agli autovelox? Eh, rubano soldi a chi vuol tranquillamente tornare a casa stanco da lavoro, e cerca di farlo in fretta. Peccato che poi, se ti ammazzano tua figlia col motorino, poi ti incazzi perché la Polizia non reprime i pirati della strada. Blablaista dei miei stivali, perché non prendi il giunto del viadotto deteriorato e te ne cadi giù dal viadotto? Non ti sarà permesso, purtroppo per tutti noi, ti avremo tra i piedi perché (per nostra fortuna) l’Astral ripara e mette in sicurezza la strada. Che in agosto, evidentemente, non era così danneggiata. E meno male, perché in agosto i lavori costano di più, e poi ti saresti lamentato di quanto paghiamo come contribuenti. Eh sì, gli operai in agosto vogliono andare in ferie come te, e non stare sotto il sole a riparare i giunti del viadotto. Quindi, si fan pagare anche una volta e mezza. Babbeo stolto.

    In primis La pregherei di darmi del lei perchè non ci conosciamo, in secondo La pregherei di usare un tono più garbato perchè non ci conosciamo, in terzo La pregherei di rispettare le opinioni di tutti noi che ogni giorno ci facciamo 200 Km per andare al lavoro.

    Detto ciò ribadisco che i lavori si potevano, anzi si dovevano fare in un periodo diverso dell’anno…ho detto Agosto per dire un mese ma anche a Maggio/Giugno sarebbe stato meglio, mi rendo conto che tutti vogliono andare in ferie, ci mancherebbe!

    Ha visto per caso le pozze di acqua che si sono formate nella corsia opposta perchè si è deciso di rifare il manto a Novembre?

    Io mi domando solo questo…perchè tutti gli anni a Novembre? perchè!

    La ringrazio comunqe per aver esposto la sua idea, anche se a mio avviso avrebbe potuto utilizzare dei termini più educati, io non ho offeso nessuno, sono solo stanco perchè le strade sono pessime e per arrivare a Roma in treno ci vogliono 2 ORE!!!!

    Forse Lei non è un pendolare, per cui non può capirmi.

    Cordiali Saluti

  6. etrusco

    12 novembre 2009 a 23:48

    danette :

    Per inciso, la cassia bis non è un’opera del Signore, ma una strada costruita dall’uomo. Prima non c’era, e nessuno piangeva per i problemi della cassia bis inesistente. Poi è stata costruita, con delle tecniche umane, con delle manutenzioni previste, con dei deterioramenti fisiologici. E chi viene dopo, se la prende così com’è, figlia dell’uomo e dei suoi limiti. Non è una creatura del signore: non è un tumore, un terremoto, un’alluvione. E’ solo una strada che ha bisogno di essere manutenuta perché er fero se ruzzinisce. Non si possono rompere i coglioni se una cosa che prima non c’era, ora c’è e non è perfetta. Bisogna invece ringraziare perché c’è.

    E chi ha mai criticato “l’opera” cassia bis! Per me che sono un pendolare è stata una manna dal cielo, e guardi che io è dal lontano 1992 che viaggio tra ROma e VIerbo, l’ho vista nascere! Prendevo il pulman per andare all’università quando la si stava costruendo.

    Quindi…EVVIVA LA CASSIA BIS, questa stupenda opera dell’ingegno umano

    Torno però a chiedermi perchè certe tipologie di lavori la si debbano fare sempre e dico sempre a Novembre.

    STOP, altro non dico

    La ringrazio per l’interessamento mostrato alla mia banalissima quanto “vera” riflessione, dico vera perchè nessuno meglio di me conosce tale strada.

    Cordiali Saluti

  7. etrusco

    12 novembre 2009 a 23:52

    Alessandra :

    Anche io prenderò l’autostrada ma i km in più e il telepass fino al 27 novembre (forse) chi me li paga? Spero che lavorino giorno e notte e che non piova se no i lavori dureranno fino al 2010!
    MA FARE I LAVORI AD AGOSTO NO EHHH!!!

    Oggi ha preso l’autostrada? Io ho fatto una coda di circa 10 Km….oltre due ore per arrivare a casa…forse dovremmo prenderci un giorno di ferie, altrimenti la bile ci schizzerà dagli occhi! ^_^

  8. etrusco

    13 novembre 2009 a 10:27

    Good News
    Tratto dal sito Iris Press:

    VITERBO: RIZZELLO, LAVORI SU CASSIA BIS TERMINERANNO ENTRO PROSSIMA SETTIMANA

    (IRIS) – VITERBO, 11 NOV – “I lavori sulla Cassia bis termineranno entro l’inizio della prossima settimana”. A comunicarlo è l’assessore ai Lavori pubblici, Antonio Rizzello, al termine di un incontro avuto oggi con Astral Spa, che sta effettuando un intervento per la messa in sicurezza del viadotto Valchetta II.
    “A fronte dell’apertura del cantiere e dei disagi causati ai pendolari che percorrono l’arteria per recarsi a lavorare nella Capitale – spiega Rizzello – ho subito chiesto un confronto con il direttore della società Riccardo Napolitano al fine di ottenere chiarimenti”. La società ha deciso di aumentare i turni in modo che coprano tutto l’arco della giornata, compresi i festivi, così da garantire la riduzione dei tempi di chiusura del cantiere.
    Soddisfatto il presidente della Provincia, Alessandro Mazzoli. “I lavori partiti due giorni fa – afferma – sono cruciali per la messa in sicurezza dell’arteria, in quanto tesi alla sistemazione dei giunti del viadotto che producevano scalini troppo pronunciati, tali da costituire un pericolo per i viaggiatori. I disagi arrecati alla circolazione a seguito di questo intervento ci hanno però spinto come Provincia a intervenire su Astral per velocizzare i tempi. La risposta ottenuta è positiva. Ancora una volta, abbiamo agito dimostrando massima attenzione per le problematiche dei pendolari viterbesi”.

    http://www.irispress.it/Iris/page.asp?I=null&VisImg=S&Art=63983&Cat=1&CodiceCategoria=1&Codi_Cate_Arti=&TitoloBlocco=

  9. osservatore

    27 ottobre 2012 a 12:47

    Scusate il disturbo sono uno studente universitario ,so che tutti voi siete molto indaffarati per questo non voglio portavi via troppo tempo.
    Devo sostenere un esame di progettazione stradale e guarda caso devo analizzare proprio i problemi della SS2 e presentare eventuali migliorie.
    Volevo dunque chiedervi cortesemente di indicarmi quelli che secondo la vostra esperienza sono i “mali” peggiori di questa infrastruttura (dove e quando si verificano).
    Ringraziandovi anticipatamente vi auguro una buona giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

idee regalo da donna: le migliori occasioni per un natale senza pensieri

Idee regalo da donna: le migliori occasioni per un natale senza pensieri Il Natale si sta …