0 Condivisioni

stampa questo articolo

Sei stanco di spendere soldi su campagne facebook che non convertono? Vorresti monitorare i link affiliati Amazon ed Ebay per creare campagne facebook ottimizzate alla conversione? Ti stai chiedendo come fare per integrare il Pixel Facebook con Google Tag Manager?

Se queste sono le principali domande che ti stai ponendo alla il mio articolo fa proprio al caso tuo.

Vedremo insieme come integrare il pixel di facebook con google tag manager e soprattutto come riutilizzare gli attivatori che hai già creato per Analytics e Adsense anche per facebook ads.

Ho deciso di scrivere questo articolo proprio perché in rete ho trovato moltissime guide e tutorial su come integrare il pixel di facebook su un website ma pochissime guide su come integrare il pixel con google tag manager e soprattutto su come riusare gli attivatori già creati.

🔥Perché è importante riusare gli attivatori di GTM anche per Facebook Ads?

Perché se hai definito la tua strategia di monitoraggio per Google Analytics e per Google Adsense allora le stesse regole, molto probabilmente, andranno bene anche per le campagne facebook.

Se non hai chiaro cosa sia Google Tag Manager allora ti consiglio questo mio articolo

Nel mio caso, ad esempio, volevo riutilizzare la strategia di monitoraggio definita in GTM per i click su tutti i link affiliati del blog, ossia monitorare ogni volta che un utente clicca su un qualsiasi link o bottone che nella url contenga la porzione di testo:

  • amzn.to
  • www.amazon.it
  • rover.ebay.com
  • ebay.to

Ossia riutilizzare gli attivatori già definiti con regole simili alle seguenti

2 pixel facebook 300x254 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Questo perché per me è importante sapere quando un utente clicca su link che nella url hanno quelle porzioni di testo tipiche dei link affiliati, ma magari nel tuo caso sarà importante monitorare altre tipologie di eventi (acquisto, iscrizione, … ).

Cos’è il pixel di Facebook?

Il pixel di facebook è un porzione di codice javascript che deve essere installato su un website e che consente di monitorare gli eventi generati sulla pagina stessa.

Il pixel di facebook è di fondamentale importanza qualora tu voglia creare campagne su Facebook Ads che rimandano al tuo website (blog, ecommerce, sito web).

Facebook, grazie a questo script, sarà in grado di capire il comportamento degli utenti sul tuo website e quindi potrà ottimizzare le tue campagne proprio in funzione di quelli che sono i tuoi obiettivi strategici (acquisto, sottoscrizione mailing, visualizzazione pagina).

🔥 Ti serve una consulenza sul pixel di facebook e google tag manager? Vuoi risparmiare soldi per le tue campagne facebook?

   C O N T A T T A M I

Come installare il pixel con GTM

L’installazione classica è un processo relativamente semplice, non devi far altro che creare un account pubblicitario su facebook a questo link e poi dalla voce “Gestione Eventi” creare un nuovo pixel, ricorda che ne puoi creare solo uno per ogni account.

Una volta creato devi installarlo sul tuo website nella porzione nella testata tra i tag html <head></head>

Noi però vogliamo installare il pixel di facebook usando Google Tag Manager per cui per ora non devi far altro che copiare il codice javascript del pixel ed accedere al tuo account GTM

Una volta dentro il tuo account GTM accedi alla sezione “Tag“, dovrai creare un primo tag specifico per il pixel di facebook, poi dovrai creare tanti tag quanti sono gli eventi che vorrai monitorare da associare agli attivatori che hai già creato per Analytics e Adsense.

Procediamo con l’installazione del pixel di facebook.

Nella sezione Tag crea un nuovo Tag di tipo “Html Personalizzato

3 pixel facebook 300x126 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Nella porzione HTML incolla il codice del pixel copiato dalla dashboard di Facebook ADS

4 pixel facebook 1024x568 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Nella sezione avanzate seleziona Una volta per pagina e salva il nuovo tag con il nome “pixel_fb“.

5 pixel facebook 300x82 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Ora dovrai impostare l’attivatore per il pixel di facebook, clicca quindi sulla sezione Attivazione ed aggiungi “All Pages“.

6 pixel facebook 300x139 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

In questo modo il pixel verrà attivato su tutte le pagine del tuo website, esattamente come se lo avessi copiato manualmente nella sezione <head></head> del tuo website.

Ora puoi pubblicare le modifiche e procedere con la verifica del corretto funzionamento del pixel.

Verifica il corretto funzionamento del pixel

Per verificare il corretto funzionamento del pixel puoi farlo o dalla dashboard di facebook Ads oppure utilizzando una semplice estensione per Google Chrome chiamata Facebook Pixel Helper.

Con l’estensione per Chrome non dovrai far altro che accedere al tuo website e verificare che il pixel venga rilevato correttamente

7 pixel facebook 300x247 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Invece dalla dashboard di Facebook Ads puoi verificare la corretta installazione accedendo alla sezione “Gestione Eventi” > “Origine dei Dati” e verificare che il pixel sia installato e stia ricevendo correttamente i dati

8 pixel facebook 300x83 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Monitora i link affiliati

Ora che hai correttamente installato il pixel di facebook è arrivato il momento di configurarlo per monitorare gli eventi che sono già presenti sul tuo Google Tag Manager.

Facebook consente di monitorare due tipologie diverse di eventi:

  • eventi standard
  • eventi personalizzati

Gli eventi standard sono una serie di eventi che Facebook ti mette a disposizione e che puoi monitorare senza la necessità di modificare nulla sul codice, potrai farlo direttamente dalla dashboard di facebook ads, alla voce “Configura Nuovi Eventi” ed hanno una struttura del tipo

<script>
fbq(‘track’, ‘AddToCart’, {
value: 120,
currency: EUR,
content_ids: 1234,
content_category: iphone
});
</script>

Gli eventi personalizzati sono molto simili a quelli standard, con la differenza che potrai personalizzarne il contenuto usando del codice javascript simile al seguente

<script>
fbq(‘trackCustom’, ‘eventoPersonalizzato’);
</script>

A noi, per questo tutorial, interessano gli eventi personalizzati proprio perché sono eventi custom che ti aiuteranno a monitorare il click sui link affiliati usando gli attivatori di Google Tag Manager.

Quindi accedi nuovamente a Google Tag Manager, sezione Tag e crea un nuovo tag di tipo “HTML Personalizzato“, nella porzione di codice inserisci il seguente codice

<script>
fbq('trackCustom', 'AffiliateClick', {affiliate: 'amazon'});
</script>

Nelle impostazioni avanzate seleziona “Una volta per evento” e poi seleziona “Attiva un tag prima … ” ed imposta “pixel_fb“, in questo modo prima verrà attivato il pixel e poi l’evento.

12 pixel facebook 300x243 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Salva il tag e chiamalo “pixel_fb_amazon“, poi seleziona gli attivatori già presenti su GTM che si attivano al click sui link.

La configurazione finale dovrà essere simile alla seguente

13 pixel facebook 1024x147 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Ora ripeti l’operazione per i link affiliati ebay, usando il tag:

<script>
fbq('trackCustom', 'AffiliateClick', {affiliate: 'ebay'});
</script>

Alla fine salva e pubblica le modifiche, sei pronto per verificare che ad ogni click sui link affiliati arrivi un evento a Facebook Ads ed a google analytics.

Verifica gli eventi custom

Per fare la verifica accedi nuovamente alla dashboard di facebook ads, sezione “Gestione Eventi” > “Origine dei Dati” e clicca sul tuo pixel.

Una volta dentro l’area specifica del il pixel dovresti trovarti un report simile al seguente14 pixel facebook 1024x249 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Per verificare che il click sul link affiliato realmente generi un evento, accedi alla sezione “Testa gli Eventi“, poi in un’altro tab apri il tuo website dove sai esista un link affiliato, clicca sul link e verifica che arrivi l’evento personalizzato in piattaforma

15 pixel facebook 1024x265 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Ora sei sicuro che gli eventi legati ai click sui link affiliati stanno arrivando a facebook.

🔥Come configurare una conversione per fb Ads legata al click sul link affiliato?

Crea una conversione personalizzata

Per creare una conversione personalizzata, legata al click sul link affiliato, non devi far altro che cliccare sul bottone “Crea conversione personalizzata”.

Ora seleziona l’evento personalizzato “Affiliate Click” e configura la conversione impostando una descrizione, un valore ed una categoria

16 pixel facebook 275x300 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Per verificare che la conversione sia stata creata correttamente accedi alla sezione “Conversioni Personalizzate” e cerca la nuova conversione appena creata

17 pixel facebook 1024x173 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Verifica che lo stato sia su “Attivo” con pallino verde, significa che i dati arrivano e le conversioni vengono registrate.

Creare una campagna con monitoraggio conversioni

Ora che hai impostato correttamente sia gli eventi che le conversioni, non devi far altro che creare una nuova campagna con obiettivo la massimizzazione delle conversioni.

Cosi facendo stai dicendo a Facebook che il tuo scopo principale non è avere click o like ad una pagina, ma che un utente esegua una “azione” specifica sul tuo website, nel nostro caso che l’utente clicchi sui link affiliati amazon ed ebay.

In questo modo Facebook cercherà di ottimizzare la campagna proprio in relazione a questa tua esigenza ed avrà tutti i dati necessari per farlo al meglio, in quanto grazie al pixel di Facebook potrà selezionare il pubblico più incline a svolgere l’azione.

Per cui quando crei la tua FB Ad verifica che sia associata correttamente alla conversione personalizzata appena creata

18 pixel facebook 1024x162 - Pixel Facebook e Google Tag Manager per monitorare link affiliati

Attendi che Facebook capisca come gestire al meglio la tua inserzione, proprio in relazione all’evento di conversione e smetti di buttare soldi in campagne che non convertono.

Conclusioni

In questo articolo ti ho fatto vedere come sfruttare al massimo le potenzialità di Google Tag Manager e del Pixel di Facebook per creare campagne facebook ottimizzate sul raggiungimento degli obiettivi.

Che te ne pare dell’articolo? Utilizzi il Pixel di Facebook e Google Tag Manager? Anche tu sei stanco di spendere soldi in campagne che non convertono? Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti!

0 Condivisioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here