stampa questo articolo

nucleare no grazie small - Nucleare? No GrazieCondivido l’iniziativa di Beppe Grillo e dico ad alta voce:

Nucleare? No Grazie!

Le ragioni del mio no? Semplici e chiare….

1) Non siamo in grado di smaltire “la monnezza” di Napoli, figuriamoci se riusciremo a smaltire le scorie nucleari.

2) Non siamo in grado di costruire una palazzina di 4 piani senza che qualcuno paghi delle mazzette, figuriamoci cosa accadrebbe per una centrale nucleare.

3) Si poteva prevedere un piano serio, organico ed articolato ma venti anni fa non l’abbiamo fatto per cui mi sembra decisamente tardi per tornare indietro.

4) C’è stato un referendum e gli italiani hanno scelto. Purtroppo si sa che la volontà dei cittadini ormai non conta più nulla. Se proprio si deve allora che venga fatto un nuovo referendum…loro in carica ci stanno 5 anni, noi vicino ad una centrale dobbiamo conviverci per tutta la vita.

5) I miliardi da investire per un piano nucleare serio potrebbero essere utilizzati per incentivare l’utilizzo delle energie alternative.

6) Finchè il risparmio energetico non entrerà a far parte dei valori che una società sente indissolubilmente come suoi, non ci saranno centrali nucleari che tengano….per questo aspetto mi sembra che noi in Italia si sia MOLTO lontani da questo obiettivo.

7) Che le scorie vengano smaltite a casa dei politici….io ormai non mi fido più di chi fa slogan roboanti solo per catturare qualche voto in più.

Ricordo che sono di Viterbo e a 50 Km da casa mia – Montalto di Castro – è stata costruita una centrale nucleare(chissà quanto hanno speso per realizzarla); questa centrale poi è stata convertita a carbone ed oli pesanti (credo) e per la conversione si è speso più che per realizzarla….ora non vengano a dirmi che vogliono convertire una cosa già convertita!

Per non parlare dell’impatto ambientale del “mostro” che hanno costruito…vengano ad Agosto dalle mie parti a fare un bagnetto, volgano lo sguardo a Nord…poi ne riparliamo!

So che questo post potrà apparire come “il solito no”, ma la salute è un diritto, il business di pochi una cosa che non mi riguarda e del quale mi sono decisamente stancato!

Potrebbe interessarti anche ...

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here