2 Condivisioni

stampa questo articolo
Ragazzi, è il mio primo video tutorial fatto su pensando.it, per cui fatemi sapere cosa ve ne pare ed in cosa dovrei migliorare!

Torniamo alla mia esigenza, dovevo acquistare un modem/router che mi consentisse l’utilizzo della rete internet in mobilità (al mare, al lavoro, in strada, … ), ero quindi alla ricerca delle seguenti caratteristiche:

  • Semplicità di utilizzo e configurazione
  • Dimensioni ridotte
  • Supporto per la rete 4G LTE
  • Possibilità di connettere di più device contemporanemente
  • Costi contenuti
  • Batteria con buone performance per un uso in mobilità

Dopo aver molto cercato, la mia scelta è ricaduta sul modem router TP-link M7350 – WiFi Mobile LTE, un dispositivo molto semplice da usare e configurare ma allo stesso tempo molto potente e con delle caratteristiche molto interessanti:

  • 4G/LTE fino a 150Mbps in download e 50Mbps in upload
  • Fino a 15 dispositivi contemporaneamente collegabili in WiFi
  • Tutte le informazioni utili a colpo d’occhio con lo schermo di visualizzazione
  • Batteria da 2550mAh per una autonomia di circa 10 ore di lavoro
  • Frequenze 2,4GHz o 5GHz Dual Band Wi-Fi selezionabili
  • Slot per scheda MicroSD fino a 32GB di capacità di archiviazione opzionale

Il prezzo è altrettanto interessante, io l’ho acquistato su Amazon al prezzo di 82,99 euro

   ACQUISTALO ANCHE TU SU AMAZON

Questa la scheda del prodotto su Amazon:

No products found.

A questo link trovate tutte le caratteristiche del TP-link M7350.

Ora ve lo presento con un video tutorial, andremo quindi a vederne le caratteristiche e le funzionalità in dettaglio.

Buona Visione.

Che te ne pare del modem router tp-link M7350 – WiFi Mobile LTE? E cosa ne pensi di questo mio primo video tutorial?

2 Condivisioni

3 Commenti

  1. salve ho un problema con il tp-link m7350: vorrei configurarlo in modo tale che, una volta agganciato all’SSID per remotizzare sul mio smartphone i video di una telecamerina per un controllo anti-intrusione nella mia abitazione, deve rimanere connesso a prescindere dell’uso dello smart (android), il quale potrebbe essere sia acceso che spento, per poi avere la possibilità, in un secondo momento, di accedere a quanto registrato sulla sua memoria sd. E’ fattibile?. nell’attesa, anticipatamente ringrazio. Fausto

  2. Ma se usassi questo pocket all’estero funzionerebbe con le reti che non sono dell’Unione europea? Ad esempio, nel caso dovessi essere in un paese asiatico funzionerebbe?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here