Home Blog

I migliori ecommerce dove acquistare iMac ricondizionati

Dove acquistare iMac rigenerati?

Stai cercando un iMac Apple a buon prezzo? Vorresti acquistare l’ultimo modello di iMac ma il nuovo costa troppo? Vorresti cambiare il tuo vecchio iMac ma non vuoi spendere un occhio della testa?

Allora stai cercando un Apple iMac rigenerato, ricondizionato o nuovo in offerta ovvero un computer usato o guasto che viene riparato e ripristinato completamente per renderlo pari al nuovo e solo dopo scrupolosi e mirati test di buon funzionamento, rimesso in vendita.

In questo blog, negli ultimi anni, ho fatto moltissime recensioni sul tema dei migliori e-commerce dove acquistare prodotti in offerta, ho cosi deciso di recensire e selezionare per te i migliori siti presenti in rete che offrono prodotti rigenerati, ricondizionati, deal, sconti ed offerte per apple iMac con l’obiettivo di farti risparmiare tempo e denaro possibilmente evitando fregature e frodi.

I “Big Player” del commercio elettronico

Prima di tutto diamo uno sguardo ai mostri sacri dell’online store italiano ed internazionale ossia Amazon, Ebay ed Apple.

Questi e-commerce danno la possibilità di acquistare Apple iMac rigenerati, ricondizionati, usati ed anche nuovi a prezzi davvero incredibili, garantendo degli standard di qualità dei device elevatissimi, una garanzia completa e tempi di spedizione certi e veloci.

Commercializzano tutti i modelli Apple, dai primissimi Apple iMac a 21″ fino agli ultimissimi Apple iMac di ultima generazione a 27″ con display Retina 5K, processore Intel Core i5 6-core di nona generazione a 3,7 GHz, 2TB.

Offrono inoltre una disponibilità dei prodotti superiore a quella degli e-store tradizionali, vista l’enorme mole di computer e device che riescono a movimentare giornalmente. Andiamo a scoprire insieme i migliori ecommerce dove acquistare iMac rigenerati!

Amazon-logo

iMac rigenerati su Amazon

Amazon è una delle più grandi aziende di commercio elettronico al mondo, se non la più grande. Consente di acquistare Apple iMac rigenerati, ricondizionatinuovi ed usati da negozi certificati “Amazon” o da Amazon stessa.

E’ una vera e propria garanzia di qualità che oltre ad offrire una velocità di spedizione imbattibile con Amazon Prime offre al cliente una sezione appositamente dedicata ai prodotti ricondizionati chiamata “Amazon Renewed” nella quale potrai trovare moltissime occasioni certificate da Amazon stessa.

   IMAC SU AMAZON

EBay-logo

iMac rigenerati su Ebay

Ebay è il più importante sito di vendita e di aste on-line presente sul web. Permette di acquistare Apple iMac sia da negozi con la formula del “compra subito” che da privati attraverso la formula delle “aste on-line“. Per tutti i lettori del blog ho selezionato un insieme di dealpromozioni vantaggiosissime sugli Apple imac sia nuovi in offerta che rigenerati la cui validità è limitata nel tempo.

   IMAC SU EBAY
1?ff3=4&pub=5575182830&toolid=10001&campid=5338609853&customid=migliori iwatch&mpt=[CACHEBUSTER] - I migliori ecommerce dove acquistare iMac ricondizionati

1?ff3=4&pub=5575182830&toolid=10001&campid=5338648550&customid=imac&mpt=[CACHEBUSTER] - I migliori ecommerce dove acquistare iMac ricondizionati

trovarigenerati logo new white 430 200 - I migliori ecommerce dove acquistare macbook pro rigenerati

iMac rigenerati su trovarigenerati.it

trovaRigenerati.it è il “motore di ricerca” italiano per prodotti rigenerati e ricondizionati che facilita il cliente nel processo di ricercaconfronto e scelta delle migliori offerte di prodotti Apple, pubblicate dai più grandi Marketplace Internazionali a prezzi vantaggiosi.

Nasce da una mia idea, frutto dell’esperienza maturata proprio su questo blog in tema di prodotti rigenerati, ricondizionati, usati e nuovi in offerta e che ha un solo obiettivo: aiutarti e guidarti durante il processo di ricercaconfronto e selezione delle migliori offerte di prodotti Apple in offerta presenti in rete.

   IMAC SU TROVARIGENERATI

Usi Telegram? Allora perché non segui il mio canale telegram dedicato alle migliori offerte di prodotti Apple in offerta?

   OFFERTE SU TELEGRAM

apple logo 300x169 - I migliori ecommerce dove acquistare iMac ricondizionati

iMac rigenerati ufficiali Apple 

Apple ha attivata una sezione del suo store online dedicata alla vendita di prodotti ricondizionati e certificati Apple di altissima qualità. Sono prodotti in tutto e per tutto pari al nuovo che hanno subito processi accurati e meticolosi di rigenerazione e poi sono stati rimessi in vendita.

Dallo store Online Apple è possibile acquistare gli ultimissimi modelli di iMac con dei risparmi che vanno dai 350 € ai 400 €, io stesso ho acquistato un computer rigenerato dallo store online Apple (recensione in questo articolo)

Un solo accorgimento: prima di acquistare informati sulla provenienza del prodotto, potrebbe arrivarti a casa un prodotto con tastiera non Italiana (come successo a me). Per cui informati bene sulla provenienza! Se invece per te la tastiera non è un problema vai sul sicuro, stai acquistando un prodotto veramente di altissima qualità pari al nuovo.

   IMAC SU APPLE STORE

Utilizzando i link che ti ho suggerito, troverai sicuramente degli ottimi Apple iMac rigenerati, ricondizionati, usati e nuovi a prezzi decisamente concorrenziali e vantaggiosi.

Ecommerce Italiani ed Esteri

Adesso vediamo la lista dei migliori e-commerce italiani ed esteri, da me opportunamente scelti e selezionati, dove acquistare Apple iMac ricondizionati, rigenerati e nuovi in offerta.

Se invece stai cercando un macbook pro rigenerato allora ti consiglio questo mio articolo

ipad rigenerati monclick

Apple iMac in offerta su MonClick

Monclick è una delle realtà più interessanti nel panorama degli ecommerce italiani. Fondato nel 2005 è oggi uno dei primi e-tailer italiani del settore high-tech. Offre Apple iMac rigenerati, ricondizionati e nuovi in promozione a prezzi decisamente concorrenziali. La garanzia standard è di 24 mesi.

   IMAC SU MONCLICK

ipad rigenerati idealo

Apple iMac in offerta su Idealo

idealo è un ottimo comparatore prezzi che ti permette di:

  • ordinare, prenotare o richiedere prodotti
  • informarti sullo stato dell’ordine, della prenotazione o del contratto
  • informarti sui servizi offerti dai negozi e dai rivenditori

Su idealo puoi trovare moltissimi iMac nuovi in offerta a prezzi molto interessanti.

   IMAC SU IDEALO

ipad rigenerati eprice

Apple iMac in offerta su Eprice

ePRICE è il primo operatore italiano nell’e-commerce. E’ un’azienda italiana che ha scelto di lavorare in Italia. Vende milioni di prodotti ogni anno ed è ormai un vero e proprio punto di riferimento per l’e-commerce, che si affianca ai BigPlayer internazionali. La loro mission è servire l’evoluzione tecnologica delle famiglie e delle case degli italiani.

Su idealo puoi trovare moltissimi Apple iMac nuovi in offerta a prezzi molto concorrenziali ed una garanzia a livelli top.

   APPLE IMAC SU EPRICE

wireshop logo

Apple iMac in offerta su WireShop

Wireshop nasce nel 2001 come sito e-commerce di Mediaweb Group srl società leader in Italia nel commercio elettronico.

Wireshop si propone come una vetrina dinamica e completa per guidare il cliente alla ricerca del prodotto più idoneo alle proprie esigenze tra migliaia di articoli. Il loro punto di forza è la profonda conoscenza del mondo e-commerce, un catalogo sempre aggiornato e la ricerca di prezzi sempre competitivi e aggiornati.

Hanno un vasto catalogo di Apple iMac nuovi in offerta a prezzi molto interessanti

   APPLE IMAC SU WIRESHOP

Apple iMac a confronto

Nella seguente lista ho preso in considerazione soltanto i “Best Seller” ovvero gli Apple iMac più venduti in assoluto, garantendo quindi un eccezionale rapporto prezzo / qualità.

La lista dei migliori Apple iMac è stilata prendendo in considerazione i seguenti parametri:

  • Più venduti in assoluto
  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • Nuovi in occasione e Rigenerati Certificati
  • Feedback positivi

migliori Apple iMac 21″ ricondizionati

migliori Apple iMac 27″ ricondizionati

migliori Apple iMac 21″ nuovi in offerta

migliori Apple iMac 27″ nuovi in offerta

Come evitare frodi e fregature

Se stai per acquistare un Apple iMac rigenerato, ricondizionato oppure nuovo in offerta e sei ancora indeciso su come scegliere il device per evitare fregature allora ti consiglio di leggere questo mio articolo sul tema “come scegliere i rigenerati

scegliere iphone rigenerato 150x150 - I migliori ecommerce dove acquistare iMac ricondizionati
POTREBBE INTERESSARTI ... Come scegliere un iPhone rigenerato?

Per evitare fregature puoi sempre verificare l’affidabilità dello store online usando uno dei tanti tool presenti in rete e che forniscono una “stima” sulla serietà dell’ecommerce basata sui seguenti parametri:

  • location –> se si trova in Italia, in Europa oppure (ad esempio) in Cina fa molta differenza.
  • longevità –> da quanto tempo esiste lo store? Più è anziano e più è attendibile.
  • contatti –> esiste un contatto di riferimento? Se non esiste meglio lasciar stare!
  • recensioni –> cosa dicono gli utenti di questo store?

E molto altro per verificare quanto uno store sia solido, attendibile ed offra ottime garanzie.

Conclusioni

Che te ne pare di questa lista di website dove acquistare Apple iMac rigenerati ? Pensi che acquisterai un computer Apple rigenerato, ricondizionato oppure nuovo in offerta usando uno degli ecommerce che ti ho suggerito? Ne conosci altri? Dimmi tutto nei commenti!

 

Come integrare wordpress con un canale telegram

Vuoi sapere come integrare il tuo blog wordpress con telegram? Vorresti che ogni nuovo articolo venga inviato in automatico anche al tuo canale telegram?

In questo articolo ti farò vedere come integrare un blog wordpress con un canale telegram usando i bot, come creare un nuovo bot telegram, come associarlo al tuo canale telegram ed infine come integrare il tuo blog al tuo canale, usando il bot appena creato.

🔥Anche io gestisco un canale telegram nel quale pubblico i migliori iphone rigenerati in offerta ed uso un bot per ottimizzarne i contenuti, pianificarne la pubblicazione, formattare il codice in html ed allegare immagini 🔥

Se non sai cosa sono i canali ed i bot telegram allora ti consiglio questo mio articolo

Ora invece ti farò vedere come fare per integrare il tuo blog wordpress con telegram. Per la corretta esecuzione del tutorial dovrai avere (ovviamente) un blog wordpress live ed un canale telegram già attivo.

Telegram ed i bot

Come detto per integrare al meglio il tuo blog wordpress con il tuo canale telegram dovrai per forza di cose utilizzare un bot. Il bot ti consentirà di far “parlare” wordpress con il canale, svolgendo la funzione di “connettore” tra le due piattaforme.

Senza un bot non sarà possibile pubblicare in automatico i tuoi post sul canale, per cui prima di fare qualsiasi cosa dovrai creare un nuovo bot su telegram.

Per farlo ti consiglio di usare “telegram for desktop“, la versione client della piattaforma disponibile sia per windows che per macOs.

Come creare un nuovo bot

Accedi quindi a telegram e cerca il bot @botFather

wordpress telegram 1 300x128 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Clicca sul bot e digita /list avrai la lista di tutte le funzionalità che il bot mette a disposizione

wordpress telegram 2 231x300 - Come integrare wordpress con un canale telegram

per creare un bot digita /newbot

wordpress telegram 4 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Poi inserisci il nome del bot che vuoi creare (Es etruscotest)

wordpress telegram 5 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Ora scegli un nome per l’account del bot, questo deve terminare con “_bot” (Es etruscotest_bot)

wordpress telegram 6 1 300x194 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Finito! Hai creato il tuo primo bot.

Ora appuntati e conserva in un luogo sicuro il token di accesso che ha una forma del tipo

Use this token to access the HTTP API:
XXXXXXX:ZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZ
Keep your token secure and store it safely, it can be used by anyone to control your bot.

Per attivare il tuo bot clicca sul link t.me/[nomedelbot]

Come associare il bot al tuo canale

Una volta creato il bot devi connetterlo al tuo canale, per farlo segui questi semplici passi.

Accedi al tuo canale ed inserisci l’account del bot come amministratore

wordpress telegram 9 300x137 - Come integrare wordpress con un canale telegram

wordpress telegram 10 287x300 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Ora inoltra un messaggio qualsiasi del tuo canale al bot, usando l’icona a forma di freccia

wordpress telegram 13 300x52 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Finito! Canale e bot sono ora connessi l’uno all’altro.

Come integrare wordpress con telegram

Una volta terminata la configurazione del bot puoi procedere con la connessione del tuo blog con il canale telegram.

Accedi quindi al tuo blog ed installa il pluginTelegram Bot & Canale

wordpress telegram 11 300x190 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Nella sezione “Impostazioni” del plugin inserisci i valori del token, che ti eri appuntato precedentemente, nella casella “Bot Token” e lo username del bot nella casella “Bot Username“.

Per finire inserisci lo username del canale che hai connesso al tuo bot preceduto dal simbolo @ (Es. @pensandoit)

wordpress telegram 12 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Salva la configurazione.

A questo punto hai concluso la configurazione ed il tuo blog é connesso con il tuo canale attraverso il bot.

Per fare una verifica apri un articolo in modifica, troverai sulla destra una nuova voce “Invia su Telegram

wordpress telegram 20 542x1024 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Imposta il Send To al valore “Channel“, clicca su simbolo di spunta “Invia a Telegram” e poi clicca su Aggiorna

Come per magia il tuo post verrà inviato nel tuo canale.

wordpress telegram 21 - Come integrare wordpress con un canale telegram

Conclusioni

In questo tutorial abbiamo visto come integrare un blog wordpress con un canale telegram usando i bot, come creare un nuovo bot telegram, come associarlo ad un canale telegram ed infine come integrare il blog wordpress al canale, usando un plugin per wordpress.

Che te ne pare? Stai usando telegram anche tu? Che ne dici di discuterne insieme nei commenti?

I migliori nas di rete per lo storage dei dati

Hai raggiunto un numero troppo grande di fotografie digitali e non sai più dove salvarle? Vuoi archiviare e vedere al meglio i film in streaming direttamente sulla tua smart TV? Il tuo PC non ha più spazio per archiviare file e dati della tua azienda?

Allora quello che ti server è un nas di rete dedicato allo storage (archiviazione) di file e cartelle.

In questo articolo cercherò di consigliarti e mostrarti pregi e difetti dei principali nas di rete presenti oggi sul mercato, ti descriverò quello che ho in casa e soprattutto cercherò di aiutarti per una scelta consapevole ed informata.

Cos’è un nas di rete

Nas è l’acronimo di Network Attached Storage ovvero di Dispositivo Connesso alla Rete, sia essa domestica o aziendale. E’ a tutti gli effetti un mini computer, con una sua RAM dedicata, un suo file system ed un suo processore. Solitamente ha un sistema operativo linux dedicato e compilato esplicitamente per svolgere le funzionalità di archiviazione e backup dati oltre alla riproduzione ed allo streaming dei file multimediali.

E’ importante, però, comprendere come le funzionalità di backup ed archiviazione siano sostanzialmente diverse da quelle di riproduzione e streming di file multimediali. I nas moderni sono (quasi) tutti progettati e pensati per svolgere entrambe le funzionalità anche se molto diverse tra loro. Non solo, gli ultimi modelli si stanno sempre più evolvendo in vere e proprie workstation multimediali, con tanto di app dedicate e scaricabili (Es. app per il p2p, browser, streaming e molto altro ancora)

Un nas di rete, però, nasce come dispositivo per il backup e l’archiviazione sicura dei dati, ecco perché sono dotati di due o più alloggiamenti (detti anche bay) per gli Hard Disk. In questo modo è possibile utilizzare due o più dischi in modalità RAID (Redundant Array of Independent Disks) per rendere sempre più sicura l’archiviazione.

Esistono varie modalità di utilizzo dei RAID e di accorpamento dei dati, le principali e le più utilizzate in ambito non professionale sono il raid 0 che prevede l’accorpamento di due o più dischi fisici in un unico disco logico pari alla somma dei due dischi (molto veloce e performante ma poco sicuro in caso di fault di uno dei dischi) ed il raid 1 che prevede l’accorpamento di due o più dischi fisici in un unico disco logico pari alla capienza di uno dei due dischi (meno veloce del raid 0 ma molto più sicuro in caso di fault di uno dei dischi)

Come scegliere un nas di rete

Prima di scegliere un nas di rete è quindi importante avere ben chiaro che la caratteristica principale deve essere quella dell’archiviazione sicura del dato, per cui il mio consiglio è quello di optare per un nas con almeno due bay (due alloggiamenti) per Hard Disk.

I nas possono essere venduti in due diverse modalità :

  • diskless
  • con hard disk incluso

Nel primo caso stai acquistando un nas di rete senza hard disk, per cui oltre al nas dovrai poi acquistare separatamente gli hard disk dedicati (almeno due) e specifici per l’utilizzo su un nas. In tal caso ti consiglio degli hard disk specifici come i Western Digital WD RED che hanno capienze che vanno da 1 Tera Byte (1.000 GB) fino ai 6 Tera Byte ed oltre oppure gli ottimi Seagate IronWolf

OffertaBestseller No. 1

Se invece non vuoi acquistare separatamente nas ed Hard Disk allora dovrai optare per una versione con i dischi inclusi, in tal caso fai attenzione a quanti e quali hard disk sono compresi con il nas.

Ora vediamo alcuni modelli di nas, partendo da quello che ho a casa ovvero dal WD MyCloud EX2 Ultra con due “bay” e due Hard Disk WD Red da 4 Tera Byte l’uno inclusi.

WD My Cloud EX2 Ultra

Il WD My Cloud EX2 Ultra è un ottimo nas di rete per l’utilizzo domestico, dispone di un processore dual core da 1,3 GHz a prestazioni elevate per uno streaming fluido e senza interruzioni oltre ad avere 1 GB di memoria DDR3.

Offre un ottimo rapporto qualità / prezzo, molto probabilmente il migliore del mercato, soprattutto se acquistato in abbinamento con due Hard Disk WD Red. Questo il modello che ho a casa io con dischi WD Red da 4 Tera byte l’uno (8TB totali).

Offerta
WD My Cloud EX2 Ultra Network Attached Storage, 8TB
224 Recensioni
WD My Cloud EX2 Ultra Network Attached Storage, 8TB
  • Processore dual core da 1,3 GHz a prestazioni elevate per uno streaming fluido e senza interruzioni. 1 GB di memoria DDR3 per eseguire il multitasking con facilità
  • Storage di rete centralizzato e accesso disponibile ovunque. Sincronizzazione automatica dei file su tutti i tuoi computer
  • Condivisione semplificata di file e cartelle. Sincronizzazione automatica dei file su tutti i tuoi computer
  • Backup personalizzato. Protezione dati raddoppiata con RAID 1. Semplicità di installazione e di gestione del sistema. Supporto per app di terze parti. Integra dischi WD Red
  • Contenuto della confezione: NAS. Cavo Ethernet. Alimentatore. Guida rapida di installazione

Se segui il WD My Cloud EX2 Ultra su Amazon noterai che spesso il prezzo viene ribassato a tal punto che in pratica è come se ti stessero regalando i due dischi RED da 4 TB. Un vero affare!

Questa la versione “diskless” del nas ovvero senza Hard Disk inclusi

Offerta
WD My Cloud EX2 Ultra, Network Attached Storage, Diskless
224 Recensioni
WD My Cloud EX2 Ultra, Network Attached Storage, Diskless
  • Processore dual core da 1,3 GHz a prestazioni elevate per uno streaming fluido e senza interruzioni. 1 GB di memoria DDR3 per eseguire il multitasking con facilità.
  • Storage di rete centralizzato e accesso disponibile ovunque. Sincronizzazione automatica dei file su tutti i tuoi computer
  • Condivisione semplificata di file e cartelle. Sincronizzazione automatica dei file su tutti i tuoi computer
  • Backup personalizzato. Protezione dati raddoppiata con RAID 1. Semplicità di installazione e di gestione del sistema. Supporto per app di terze parti.
  • Contenuto della confezione: NAS. Cavo Ethernet. Alimentatore. Guida rapida di installazione.

Il WD My Cloud EX2 Ultra se acquistato in abbinamento con due dischi ti arriverà a casa già pronto per essere utilizzato, non dovrai praticamente far nulla.Ti basterà collegare la presa di corrente, il cavo di rete, verificare quale IP address il tuo router ha assegnato al nas e potrai procedere con il suo utilizzo.

Una volta collegato ti consiglio di fare alcune piccole modifiche alla configurazione utilizzando l’interfaccia web del dispositivo. Tale interfaccia è raggiungibile semplicemente digitando l’ip address del nas sul tuo browser. Dovrai solo impostare una password sicura per il primo login.

1 nas di rete

E poi accedere al pannello di amministrazione

2 nas di rete

Dal pannello di amministrazione potrai aggiungere nuovi utenti, creare nuove cartelle condivise, installare nuove app, verificare l’integrità dei dischi e la loro configurazione (raid 0, raid 1)

6 nas di rete 7 nas di rete

Se è tua intenzione utilizzare il nas anche per la visualizzazione di contenuti multimediali sul tuo smart TV allora dovrai abilitare la funzionalità Server multimediale DLNA (di default è disattiva), accessibile dal menu impostazioni.

8 nas di rete

Questo nas offre anche la possibilità di accedere ai tuoi contenuti multimediali dal cloud attraverso la funzionalità WD My Cloud che deve essere configurata sempre dal pannello amministrativo.

Una volta configurata potrai scaricare l’app dedicata (per iPhone ed Android) ed accedere ai tuoi file direttamente dallo smartphone.

Terramaster F2-210

Il Terramaster è un nas economico e performante con 2 bay, ottimizzato per applicazioni di tipo home e semi pro.

Dispone di una CPU ARM v8 quad-core 1.4GHz con 1GB DDR4 RAM, offre quindi incredibili velocità di lettura/scrittura superiore a 114 MB/s (RAID 0, WD Red 4TB x 2)

Supporta i server multimediali Emby e Plex, che archiviare video, musica e foto, ottimo anche lo streaming su richiesta sul tuo PC, dispositivo mobile, smart TV o console di gioco.

I disci rigidi compatibili sono : HDD SATA da 3,5 “e 2,5”; SSD SATA da 2,5 “. Dimensioni massime per volume singolo: 16TB.

Per prestazioni al top ti consiglio di utilizzare dischi rigidi Seagate IronWolf o WD Red.

Questo splendido nas supporta docker, sincronizzazione unità cloud, backup multipli, accesso remoto e app mobile. Offre decine di applicazioni gratuite; Tecnologia di dissipazione del calore ultra-silenziosa;

Insomma un prodotto semi professionale per prestazioni elevate

Offerta
TERRAMASTER F2-210 2-bay Nas Quad Core Raid Storage Media Server Personal Cloud Storage (Senza Disco)
  • Un NAS economico a 2-bay ottimizzato per applicazioni home e utenti SOHO, che dispone del nuovo sistema operativo TOS 4.1.x
  • ARM v8 quad-core 1.4GHz CPU con 1GB DDR4 RAM, velocità incredibili di lettura/scrittura superiore a 114 MB/s(RAID 0, WD Red 4TB x 2)
  • Supporta server multimediali Emby e Plex, che mantengono i tuoi video, musica e foto contenuti personali ben organizzati, sempre pronti per lo streaming su richiesta sul tuo PC, dispositivo mobile, smart TV o console di gioco.
  • Disco rigido compatibile - HDD SATA da 3,5 "e 2,5"; SSD SATA da 2,5 ". Dimensioni massime per volume singolo: 16TB. Per prestazioni stabili, si consiglia di utilizzare dischi rigidi Seagate IronWolf e WD Red.
  • Supporta docker, sincronizzazione unità cloud, backup multipli, accesso remoto e app mobile. Decine di applicazioni gratuite; Tecnologia di dissipazione del calore ultra-silenziosa;

QNAP TS-231

Il QNAP TS-231 è un nas semi pro adatto sia per uso domestico che per uso semi professionale (piccoli uffici, laboratori, studi professionali).

La versione a 2 bay utilizza 4 processori Annapurna Labs con Velocità di 1.7 GHz, RAM 1024 MB DDR3; Interfaccia Hard-Disk Serial ATA-300, Serial ATA-600.

Synology DS218J

Anche il Synology DS218J è un nas semi pro adatto sia per uso domestico che per uso semi professionale (piccoli uffici, laboratori, studi professionali).

NAS a 2 bay versatile e performante per l’archiviazione cloud con oltre 113 MB/s in lettura, 112 MB/s in scrittura. Monta 2 CPU a 1.3 GHz con motore di crittografia hardware e 512 MB di RAM DDR3; Interfaccia HD Serial ATA-600.

Offerta
Synology DS218J Diskstation HardDisk
111 Recensioni
Synology DS218J Diskstation HardDisk
  • Un NAS entry-level a 2 bay versatile per l'archiviazione cloud domestica e personale
  • Oltre 113 MB/s in lettura, 112 MB/s in scrittura
  • CPU dual-core con motore di crittografia hardware

Conclusioni

In questo articolo ti ho descritto i migliori nas di rete a due bay (due slot) per l’archiviazione dei file e lo streaming dati. Pregi, difetti, caratteristiche e prezzi dei migliori dispositivi di archiviazione ad oggi presenti sul mercato per la casa o il piccolo ufficio.

Soluzioni economiche e performanti per dire finalmente basta al problema dell’archiviazione sicura dei dati.

Hai anche tu un nas di rete a casa? Che versione e che modello utilizzi? Raccontami la tua esperienza nei commenti!

Come gestire un canale telegram usando i bot

Vuoi saperne di più sui canali telegram e ti stai chiedendo cosa sia un bot telegram? Vuoi sapere quale bot utilizzare per gestire al meglio il tuo canale?

Se queste sono alcune delle domande che ti stai ponendo sul tema canali telegram e bot telegram allora ti consiglio di leggere il mio articolo.

Ti farò vedere come creare un nuovo canale telegram, come installare un bot e come  usarlo per gestire al meglio il tuo canale.

🔥Anche io gestisco un canale telegram nel quale pubblico i migliori iphone rigenerati in offerta ed uso un bot per ottimizzarne i contenuti, pianificarne la pubblicazione, formattare il codice in html ed allegare immagini 🔥

Senza l’utilizzo di un bot la gestione del canale è molto più complessa ed alcune cose proprio non potresti farle.

Non conosci telegram? Allora facciamo un passo indietro.

Viterbo Christmas Village : la magia del Natale nel Centro storico di Viterbo

Se sei alla ricerca di un luogo incantato dove riscoprire la magia del Natale allora quest’anno ti consiglio di fare un salto nella mia città natale, Viterbo!

In arrivo la quarta edizione del Viterbo Christmas Village.

Dal 22 Novembre 2019 al 6 Gennaio 2020 tra le vie di uno dei Centri Storici più belli e suggestivi d’Italia, troverai un magico mondo fatto di fate, elfi, renne ed incantate atmosfere natalizie.

Come ormai tuti gli anni l’ambientazione del villaggio più magico d’Italia invaderà quasi tutto il Centro storico.

dx BASE xfoto ViterboChristmas - Viterbo Christmas Village : la magia del Natale nel Centro storico di ViterboTroverai la Casa di Babbo Natale dove i bambini potranno conoscerlo da vicino, le Poste dei Bambini dove poter consegnare la lista dei desideri che verrà prontamente spedita, La Fabbrica della Befana dove produce caramelle, ma attenti al carbone!

Ci sarà la Giostra vintage dove tornare bambini grazie alla tradizionale giostrina con i cavalli, un dolce carosello che renderà la vostra permanenza ancora più piacevole e poi L’era Glaciale una mostra unica nel suo genere con ricostruzioni a grandezza naturale di animali estinti.

Senza dimenticare il Lago Ghiacciato dove pattinare in uno degli scenari più belli del mondo, il mini ranch dei pony dove potrai offrire ai bambini un giro in sella a un docile pony e tantissimi luoghi incantati, mostre, mercatini e magiche atmosfere.

Il Natale è magia, è lo stupore negli occhi dei bambini.Click To Tweet

Grande novità di quest’anno, la Sala Alessandro IV di Palazzo dei Papi ospiterà un presepe che unirà innovazione e tradizione grazie alla tecnica dei diorami attraverso la quale sarà possibile immergersi nell’atmosfera dell’epoca assaporandone anche odori e profumi.

Troverai pittoresche e accoglienti casette di legno sparse in tutto il villaggio dove potrai assaporare e trovare fantastici prodotti enogastronomici della mia terra, centinaia di oggetti artigianali e tantissime idee regalo

Tutto questo è “Viterbo Christmas Village“, l’evento natalizio più atteso di sempre!

Le attrazione tutte al chiuso, in vere dimore storiche, sono raggiungibili percorrendo le vie del centro storico rese ancora più magiche da luci, installazioni, musiche natalizie e il mercatino in stile nordico che si svilupperà lungo le strade e dentro le piazze.

Grazie alla collaborazione con Associazioni locali, Comune e ditte esterne il Viterbo Christmas sarà arricchito da fantastiche attrazioni e manifestazioni

Maggiori dettagli al website ufficiale del “Viterbo Christmas Village

Ma vediamo nel dettaglio ogni singola magia che potrai trovare dal 22 Novembre al 6 Gennaio a Viterbo.

I migliori ecommerce dove acquistare Apple watch rigenerati

Dove acquistare Apple watch ricondizionati?

Stai pensando di cambiare il tuo Apple watch perché ormai è troppo datato? Vorresti l’ultimo modello nuovo ma (purtroppo) costa troppo? Ti stai chiedendo dove acquistare un Apple watch rigenerato? Stai cercando una versione a buon prezzo e possibilmente pari al nuovo?

Allora forse stai cercando un Apple watch rigenerato, ricondizionato o nuovo in offerta ovvero unop smartwatch usato o guasto che viene riparato e ripristinato completamente per renderlo pari al nuovo e solo dopo scrupolosi e mirati test di buon funzionamento, rimesso in vendita.

Forte dell’esperienza maturata negli ultimi anni sul tema degli e-commerce dove acquistare prodotti in offerta, ho deciso di recensire e selezionare per te i migliori siti presenti in rete che offrono prodotti rigenerati, ricondizionati, deal, sconti ed offerte per apple watch, con l’obiettivo di farti risparmiare tempo e denaro, evitando fregature e frodi.

Se non si è disposti a sacrificare l’usuale ci si dovrà accontentare dell’ordinario (Jim Rohn)Click To Tweet

Configurare wordpress per nginx (WP Rocket, W3TC e WP Super Cache)

Come configurare wordpress per nginx

Hai da poco installato wordpress su stack LEMP con nginx e vorresti configurare un plugin di caching per velocizzare il tuo blog? Non sai quale plugin di caching utilizzare per rendere il tuo website più performante? Non sai come configurare wordpress per nginx?

Allora seguimi perché in questo articolo ti farò vedere come configurare al meglio nginx e wordpress per i tre principali plugin di caching ovvero WP Super Cache, WP Rocket e W3 Total Cache

Vuoi sapere se le performance del tuo blog wordpress potrebbero essere migliorate? Ti interessa sapere come fare a configurare un plugin di caching per il tuo blog su stack LEMP con nginx?

   CONTATTAMI

iPhone 11 Apple : modelli prezzi caratteristiche a confronto

Apple iPhone 11, iPhone 11 Pro ed iPhone 11 Pro Max a confronto

Il 10 settembre 2019, come ogni anno, Apple ha presentato i successori dell’ iPhone Xs e dell’iPhone Xr. I nuovi modelli presentati sono l’ iPhone 11 , l’ iPhone 11 Pro e l’ iPhone 11 Pro Max che andranno a sostituire rispettivamente l’iPhone Xr, l’iPhone Xs e l’iPhone Xs Max . Inoltre è stato presentato il nuovissimo iWatch 5, il nuovo iPad oltre ad Apple TV ed Apple Arcade

apple iphone 11 - 1

I nuovi modelli, in particolare gli iPhone 11 Pro ed 11 Pro Max, si inseriscono nella fascia di prezzo “alta” (a partire da 1.189€) sostituendo il modello di punta iPhone Xs, mentre il nuovo iPhone 11 si inserisce nella fascia di prezzo “medio-alta” (a partire da 839€).

Il prezzo è troppo alto? Se stai cercando un modello precedente di iPhone ad un prezzo più abbordabile, magari rigenerato, allora ti consiglio di dare uno sguardo a questo mio articolo: i migliori ecommerce dove acquistare iPhone rigenerati

Ma andiamo per ordine e vediamo in dettaglio i nuovi modelli di iPhone 11, 11 Pro ed 11 Pro Max.

La vera novità del KeyNote Apple 2019 sono i servizi, in particolare l'Apple ArcadeClick To Tweet

I migliori ecommerce dove acquistare iPad rigenerati

Dove acquistare iPad Apple ricondizionati?

Stai pensando di cambiare il tuo tablet Apple iPad perché ormai è troppo datato? Vorresti l’ultimo modello nuovo ma (purtroppo) costa troppo? Ti stai chiedendo dove acquistare iPad rigenerati? Stai cercando una versione a buon prezzo e possibilmente pari al nuovo?

Allora forse stai cercando un tablet Apple rigenerato, ricondizionato o nuovo in offerta ovvero un tablet usato o guasto che viene riparato e ripristinato completamente per renderlo pari al nuovo e solo dopo scrupolosi e mirati test di buon funzionamento, rimesso in vendita.

Forte dell’esperienza maturata negli ultimi anni sul tema degli e-commerce dove acquistare prodotti in offerta, ho deciso di recensire e selezionare per te i migliori siti presenti in rete che offrono prodotti rigenerati, ricondizionati, deal, sconti ed offerte per iPad, con l’obiettivo di farti risparmiare tempo e denaro, evitando fregature e frodi.

Perché le persone che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo, sono quelle che lo fanno.Click To Tweet

come installare wordpress su stack LEMP (Linux NGINX MySQL php)

Come installare wordpress su stack LEMP?

Vuoi sapere come installare wordpress su stack LEMP? Hai da poco attivato una VPS con nginx e vuoi sapere come configurare al meglio wordpress?

Allora seguimi, in questo articolo ti racconto passo passo come installare wordpress su stack lemp con Ubuntu 18.04, NGINX, MySQL e php.

In questo modo avrai la possibilità di mettere realmente il turbo al tuo blog, utilizzando lo stack del momento : LEMP (Linux, nginx, MySQL e php)

Vuoi sapere se le performance del tuo blog wordpress potrebbero essere migliorate? Ti interessa sapere come fare a migrare il tuo blog da Hosting Condiviso a VPS dedicata? Vorresti installare wordpress con nginx per il tuo website?

   CONTATTAMI

Prerequisiti per il tutorial

Come prerequisito indispensabile devi avere una VPS dedicata con preinstallato lo stack LEMP ovvero Linux (in questo tutorial utilizzo Ubuntu 18.04), nginx, MySQL e php

Se non sai cosa sia lo stack LEMP oppure vuoi sapere come installarlo su VPS dedicata allora ti consiglio questo mio articolo:

Inoltre devi avere un utente (possibilmente non root) con diritti di accesso sudo

Configurazione di MySQL

Come prima cosa è necessario configurare MySQL per gestire il database che ospiterà i dati del tuo blog wordpress. La configurazione prevede la creazione del database e dell’utente necessari per il tuo blog.

Accedi quindi a MySQL da riga di comando (shell ssh) tramite il comando:

$ sudo mysql -u root -p

Inserisci la password di root ed accedi alla console mysql.

Come prima cosa verifica che tutto funzioni correttamente, per cui esegui il seguente comando:

mysql > show databases;

Dovresti avere a console la lista dei database presenti sulla tua installazione, procedi quindi alla creazione del nuovo database, che potrai chiamare come vuoi. Per questo tutorial utilizzerò il nome wordpress ma tu puoi scegliere qualsiasi nome.

mysql > CREATE DATABASE wordpress;

Con questo comando hai appena creato il database wordpress, ora procedi con la creazione di un nuovo utente e dei relativi permessi. Anche per l’utente da creare puoi utilizzare qualsiasi nome, io utilizzerò wpuser

Nota Bene:
Se hai installato MySQL sulla stessa macchina in cui è installato nginx allora dovrai utilizzare un utente del tipo:

[email protected]

altrimenti, se il database l’hai installato su una macchina diversa, l’utente che dovrai  creare sarà del tipo:

[email protected][ip_address_db_server]

Per questo tutorial utilizzerò la prima configurazione, ma considera che è buona pratica non installare il database sulla stessa macchina in cui si installa l’application server o il webserver di riferimento (in questo caso php e nginx).

Procedi quindi con la creazione dell’utente con il comando:

mysql > CREATE USER 'wpuser'@'localhost' IDENTIFIED BY 'UnaPasswordForte';

e con la definizione delle grant (permessi) sul database

mysql > GRANT ALL PRIVILEGES ON `wordpress`.* TO `wpuser`@`localhost`;

Termina l’operazione con il comando flush per rendere persistenti le modifiche

mysql > FLUSH PRIVILEGES;

Verifica i privilegi con il comando:

mysql > SHOW GRANTS FOR 'wpuser'@'localhost';

Esci dalla console mysql con il comando

mysql > exit;

Configurazione di php

Ora che hai creato e configurato il database e l’utente che avrà accesso al database, puoi procedere con la configurazione di php specifica per wordpress.

Le estensioni di php per wordpress puoi installarle con il comando:

$ sudo apt update
$ sudo apt install php-curl php-gd php-intl 
$ sudo apt install php-mbstring php-soap php-xml php-xmlrpc php-zip

Al termine dell’installazione dovrai riavviare php-fpm con il comando

$ sudo systemctl restart php7.2-fpm

Ora tutte le estensioni necessarie alla corretta esecuzione di wordpress sono installate sul tuo VPS Linux.

Configurazione di nginx

Terminata la configurazione di php potrai procedere con la configurazione di nginx per l’esecuzione del tuo blog wordpress.

In questo tutorial utilizzerò le seguenti directory per il file di configurazione di nginx e la wwwroot ovvero la home directory del webserver nella quale installare wordpress:

/etc/nginx/sites-available/wordpress => file di configurazione di nginx

/var/wwwroot/html/ => home directory wordpress

Comincia quindi con il creare il file di configurazione di nginx per il blog wordpress, partendo dal file di default già presente nella directory, con il comando:

$ cd /etc/nginx/sites-available/
$ sudo cp default wordpress

disattiva la configurazione di default

$ sudo unlink /etc/nginx/sites-enabled/default

Procedi con la configurazione del file wordpress appena creato

$ sudo nano /etc/nginx/sites-available/wordpress

cerca la riga che contiene la voce index e modificala nel seguente modo:

index index.php index.html index.htm index.nginx-debian.html;

cerca la riga che contiene la voce server_name ed aggiungi il tuo nome dominio:

server_name tuodominio.it www.tuodominio.it;

Cerca la sezione location ed al suo interno modificala come segue :

location / {
     try_files $uri $uri/ /index.php$is_args$args;
}

A questo punto le modifiche principali sono terminate e dovresti poter verificare la correttezza dei file nginx con il comando:

$ sudo nginx -t

Se tutto è ok allora riavvia nginx con il comando:

$ sudo systemctl reload nginx

Download di wordpress

Come installare wordpress su stack lemp : Ci sei quasi, il tuo server è pronto per il download e la configurazione di wordpress, per cui procedi come segue:

$ cd /tmp
$ curl -LO https://wordpress.org/latest.tar.gz

Estrai l’archivio

$ tar xzvf latest.tar.gz

Crea il file di configurazione di wordpress come copia del file “sample”

$ cp /tmp/wordpress/wp-config-sample.php /tmp/wordpress/wp-config.php

Copi i file nella wwwroot di nginx

$ sudo cp -a /tmp/wordpress/. /var/www/html

Modifica il proprietario dei file e delle directory in www-data

$ sudo chown -R www-data:www-data /var/www/html

Imposta i permessi corretti per i file wordpress

$ cd /var/www/html/
$ sudo find . -type f -exec chmod 664 {} +
$ sudo find . -type d -exec chmod 775 {} +
$ sudo chmod 660 wp-config.php

Ci sei, il download e relativa installazione di wordpress è terminata, ora puoi procedere con la configurazione finale.

Configurazione di wordpress

Ora che hai copiato i file di wordpress nella home directory di nginx puoi procedere con la configurazione finale per rendere live il blog.

Come prima cosa generiamo delle nuove chiavi di sicurezza, lanciando dalla shell il seguente comando :

curl -s https://api.wordpress.org/secret-key/1.1/salt/

Otterrai un output simile a questo

define('AUTH_KEY', 'aaaaaaaaa');
define('SECURE_AUTH_KEY', 'bbbbbbb');
define('LOGGED_IN_KEY', 'cccccccc);
define('NONCE_KEY', 'dddddddd');
define('AUTH_SALT', 'eeeeeeee');
define('SECURE_AUTH_SALT', 'fffffffff');
define('LOGGED_IN_SALT', 'ggggggg');
define('NONCE_SALT', 'hhhhhhhh');

Impostante: Non usare i valori che ho inserito io, devi usare i valori che otterrai lanciando il comando da shell

Ora edita il file di configurazione di wordpress con il comando

$ sudo nano /var/www/wordpress/wp-config.php

E copia i valori appena generati nella sezione relativa. Adesso puoi andare a configurare i dati relativi alla connessione con il database MySQL, inserisci quindi i valori di database, username e password che hai creato poco prima:

define('DB_NAME', 'wordpress');

/** MySQL database username */
define('DB_USER', 'wpuser');

/** MySQL database password */
define('DB_PASSWORD', 'password');

Ora puoi lanciare il setup finale semplicemente digitando la url del tuo website nel browser

http://tuo_dominio_o_tuo_IP

Seleziona poi la lingua italiana ed inserisci una username, una password ed una mail di riferimento per il tuo account amministrativo. Il gioco è fatto!

Sei ora pronto per accedere al pannello amministrativo del tuo neonato blog wordpress installato su stack LEMP.

Conclusioni

In questo articolo ti ho raccontato e descritto passo passo come installare wordpress su stack LEMP con Ubuntu 18.04, NGINX, MySQL e php. Ricorda che per la corretta esecuzione del tutorial è necessario avere lo stack già installato, se no sai come fare ti dico tutto in questa guida.

Ti è piaciuto il tutorial? Vuoi condividere con me le tue esperienze o le tue perplessità in tema di VPS e stack LEMP? Allora che ne dici di lasciarmi un feedback nei commenti?

 

 

guadagnare con un blog : i plugin wordpress indispensabili

Ti stai chiedendo come guadagnare con un blog? Hai già un blog avviato ma non sai come monetizzarlo al meglio? Vuoi sapere se esistono plugin wordpress che potrebbero aiutarti a guadagnare con un blog?

Allora seguimi, in questo articolo ti elenco i plugin wordpress (indispensabili) che ti permetteranno da subito di guadagnare con il tuo blog ed iniziare alla grande la tua attività di blogger.

Questo articolo potrebbe fare al caso tuo se:

  • Sei un blogger che però fatica a monetizzare i suoi contenuti
  • Vorresti iniziare da zero l’attività di blogger
  • Vorresti migliorare le tue competenze sul tema come guadagnare con un blog
  • Sei un inguaribile curioso e ti stai chiedendo: Ma come guadagnano i blogger?
Se non partiamo, è certo che non possiamo arrivare.Click To Tweet

Come installare lo stack LEMP su VPS (Linux NGINX MySQL php)

Ti stai chiedendo come velocizzare al massimo il tuo blog? Sei stanco dei tempi di risposta biblici di alcuni Hosting Provider? Allora seguimi perché in questo articolo ti descrivo passo passo come installare lo stack LEMP (Linux NGINX MySQL php) su VPS Dedicata e mettere (davvero) il turbo al tuo blog.

Ho spesso parlato di tecniche di ottimizzazione dei tempi di risposta di un website (soprattutto wordpress) e l’ho fatto perché un website lento è un website che, anche in ottica SEO, avrà sicuramente delle penalizzazioni.

Dice il saggio SEO : Quando un blog lento incontra un blog veloce, il blog lento è un blog mortoClick To Tweet

Per cui la velocità è ormai un fattore non più trascurabile e per mettere (davvero) le ali al tuo blog allora non puoi non prendere in considerazione l’idea di migrare su una VPS dedicata ed utilizzare lo stack LEMP come “container” applicativo delle tue pagine php.

Questo blog, attualmente, sta girando su VPS dedicata con stack LEMP installato da me (Linux Ubuntu Server 18.04, nginx 1.14, MySQL 8 e php 7.2) e nonostante sia una blog che ha più di dieci anni le performance sono decisamente migliorate rispetto a quando stavo su Hosting Dedicato.

Seguimi

1,253FansMi piace
829FollowerSegui

I Migliori della Settimana