Home tech Perché scegliere wordpress come piattaforma di blogging (e non abbandonarlo più)

Perché scegliere wordpress come piattaforma di blogging (e non abbandonarlo più)

8 min di lettura
0
0
73
wordpress-logo

Spesso in molti mi chiedono perché mai dovrebbero scegliere wordpress come piattaforma di blogging.

Da blogger che usa wordpress ormai da molto tempo cerco sempre di dare una risposta sintetica a questa domanda, poi però mi rendo conto che i motivi per cui ho l’ho scelto e soprattutto quelli per cui non l’ho più abbandonato non sono pochi, anzi … sono proprio tanti!

Ho cosi cercato di riassumerli tutti in questo post, inserendo i motivi che mi hanno fatto scegliere wordpress ma soprattutto quelli che, una volta scelto, mi hanno convinto a non abbandonarlo più.

Costi contenuti

Wordpress è sviluppato in php e si appoggia ad un data base MySql, accoppiata che ormai è supportata dal 99% dei provider mondiali.

Questo permette al blogger di avere dei costi contenuti per quel che riguarda la piattaforma di hosting, in quanto può scegliere in grande libertà il provider che più lo soddisfi nel rapporto qualità/prezzo.

Il blogger può anche scegliere una delle tantissime piattaforme che offrono spazio gratuito e che supportano wordpress.

Ops, dimenticavo … WordPress è gratis, dettaglio non da poco.

Se ti interessa, netsons è il provider che utilizzo io.

Facile installazione

Avete mai sentito la frase “5-minutes installation”?

E’ lo slogan che i developer di wordpress hanno dato alla procedura di installazione per mettere in evidenza caratteristiche quali la velocità e la semplicità.

Vi assicuro che cinque minuti sono tanti, si fa molto prima ad installare wordpress.

Ti consiglio di dare uno sguardo a questo articolo:
http://www.pensando.it/wp/2013/10/wordpress/come-installare-wordpress-gratis-sul-cloud-ide-c9-io

Semplice utilizzo

Una volta installato wordpress, come qualsiasi altro cms per il blogging, lo si deve utilizzare.

Il pannello amministrativo di wp è tra i più semplici e di facile utilizzo che abbia mai visto e vi assicuro che ne ho provati molti.

La versione italiana è tradotta perfettamente e creare contenuti nuovi è alla portata di tutti.

Vi invito a provare qualche altro cms open e poi a fare un confronto, difficile trovare di meglio.

Ti consiglio di dare uno sguardo a questo articolo:
http://www.pensando.it/wp/2012/06/wordpress/i-dieci-passi-per-creare-un-blog-con-wordpress

Totalmente personalizzabile

wordpress mi piace perché la versione “base”, ossia quella che si installa di default, è già di suo molto completa e ben fatta.

Tuttavia è possibile estenderne le funzionalità di base installando plugin aggiuntivi (gratis o a pagamento) e farlo diventare “qualcosa di diverso” come ad esempio un photoblog o un sito di ecommerce o tanto altro ancora.

Possiamo cambiarne l’aspetto in qualsiasi momento attraverso una infinità di temi disponibili in rete, sia gratuitamente che a pagamento.

Insomma wordpress è perfetto per il blogging, ma possiamo modificarlo a nostro piacere sulla base delle nostre esigenze e gusti personali.

Ti consiglio di dare uno sguardo a questi articoli:
http://www.pensando.it/wp/2009/04/wordpress/come-realizzare-un-photoblog-con-wordpress-a-costo-zero-gratis

http://www.pensando.it/wp/2012/12/wordpress/i-migliori-dieci-template-premium-per-wordpress-del-2013

SEO ready

La versione basilare di wordpress è già “seo ready” ossia è già preimpostato per una gestione basilare dell’ottimizzazione per i motori di ricerca (riscrittura degli url, permalink personalizzabili, …)

Tuttavia esistono in rete una serie di plugin gratuiti o a pagamento che ti permetteranno di controllarne tutti gli aspetti e renderlo davvero potente.

Solo per citarne alcuni:
http://wordpress.org/plugins/wordpress-seo/
http://wordpress.org/plugins/all-in-one-seo-pack/
http://wordpress.org/plugins/google-sitemap-generator/
http://wordpress.org/plugins/permalink-redirect/
http://wordpress.org/plugins/wp-dynamic-meta-keyword-and-description-for-wordpress/

STOP { Non dimenticare mai che il plugin più potente per il SEO sei tu e il tuo modo di scrivere! }

Sicurezza

Esiste una grandissima community di developer che cura i rilasci, gli aggiornamenti e le modifiche di wordpress.

Questo lo rende un prodotto sempre aggiornato e quindi molto sicuro.

Anche in questo caso esistono moltissimi plugin che ci permettono di renderlo ancora più sicuro ed affidabile.

Ti consiglio di dare uno sguardo a questo articolo:
http://www.pensando.it/wp/2013/04/wordpress/probabile-attacco-mondiale-tipo-bruteforce-per-siti-basati-su-wordpress

Portabilità

Con piccoli accorgimenti wordpress offre delle funzionalità eccellenti in tema di portabilità, backup e restore.

Questo significa che posso spostare il mio blog da un provider A ad un provider B senza perdere un solo articolo, una sola immagine o un solo commento.

Esistono anche degli ottimi plugin per il backup e restore che ne aumentano di molto l’affidabilità e la sicurezza.

Ti consiglio di dare uno sguardo a questi articoli:
http://www.pensando.it/wp/2012/07/wordpress/come-cambiare-provider-per-il-nostro-blog-wordpress-in-tutta-sicurezza

http://www.pensando.it/wp/2012/07/wordpress/come-creare-una-copia-locale-di-backup-del-nostro-blog-wordpress

Questi sono gli aspetti principali che mi hanno fatto innamorare di wordpress.

E tu? Ne conosci altri?

Ti è piaciuto il mio articolo?

Ricevi tutte le novità dell'etrusco direttamente nella tua casella di posta

Non preoccuparti, non faccio spam!

è Solution Architect e Full Stack Developer specializzato nell’analisi, progettazione e realizzazione di sistemi complessi in ambito Transportation. Dal 2007 è anche blogger con il nickname "etrusco" che ha associato alla sua brand identity; cura personalmente i contenuti di molti altri blog, website e forum. Ha inoltre realizzato molte webapp e siti di ecommerce. La passione per internet, per i nuovi media e per la tecnologia in generale gli permettono di stare sempre al passo con i nuovi linguaggi e le più innovative metodologie di programmazione. Adora sua moglie, le sue due figlie, la fotografia analogica e questo blog.

Carica più articoli correlati
Carica più per Alessandro De Marchi
Carica più in tech

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’ inbound marketing spiegato a mio zio (imprenditore)

L’ Inbound marketing spiegato a mio zio (imprenditore) Se sei un imprenditore e le m…