stampa questo articolo
In questo articolo ti mostrerò come configurare ed integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress per renderlo più veloce e performante. Prima ti mostrerò come configurare al meglio un account KeyCDN e poi ti farò vedere come integrare la CDN con il tuo blog worpdress.

Utilizzare una CDN integrata nel tuo blog wordpress è molto importante, soprattutto per quanto riguarda il caricamento delle immagini, vero e proprio collo di bottiglia nel render di una pagina web.

Puoi utilizzare uno dei seguenti tool per verificare le performance del tuo website

Noterai subito che molto del tempo di risposta è correlato proprio al caricamento delle immagini.

Se vuoi velocizzare il tuo blog, non puoi prescindere dall'uso di una CDN. #etruscoClick To Tweet

Utilizzare una CDN ti aiuta perché consente di parallelizzare il caricamento delle immagini distribuite su più nodi della rete, oltre che sfruttare altre caratteristiche intrinseche di una CDN quale i protocolli HTTP/2, il caching e le performance ottimizzate tipiche di questi provider proprio sul tema “distribuzione dei contenuti“.

KeyCDN: la CDN semplice e performante

Ho analizzato su questo blog molte CDN e tool vari per ottimizzare e velocizzare wordpress, oggi voglio parlarti di KeyCDN, la CDN che attualmente utilizzo sul pensando.it e che si sta rivelando una preziosa risorsa dai costi decisamente contenuti.


Quello che mi ha colpito di KeyCDN, oltre alle caratteristiche evolute e performanti, è la semplicità di utilizzo, configurazione e soprattutto integrazione con wordpress.

Le principali caratteristiche di KeyCDN sono le seguenti:

Caratteristiche Generali
 HTTP/2 HPACK Compression (Huffman Encoding)
 GZip compression Cross-Origin Resource Sharing (CORS)
 Use your CNAMEs Force downloads
 Custom expire headers Live tail on your logs
 Raw log forwarding in real time Custom rules
 Byte-range requests for HTTP streaming HLS and HTTP streaming support

 

Queste le principali caratteristiche legate alla sicurezza

Sicurezza
 Hotlink protection (restriction of HTTP referrer) Secure Token (secured URL)
 Shared SSL (TLS) Custom SSL (TLS)
 Let’s Encrypt SSL (TLS) OCSP stapling
 Block bad bots DDoS protection

 

E queste le principali caratteristiche legate alle modalità push e pull

Modalità PullModalità Push
 Instantly purge zone caches or single URLs Upload content to your FTP account
 Origin shield FTP subusers
 Override origin cache-control headers Synchronize content with rsync
 Override origin expire headers Enabled directory listing
 Strip cookies Enabled directory index
 Enable canonical headers Optimized for large files
 Custom request HTTP header field (X-Pull)
 Custom robots.txt
 Cache Brotli compressed assets
 Cache query strings

Insomma, una CDN dalle moltissime caratteristiche e funzionalità avanzate per consentirti di configurare al meglio il caching delle tue risorse.

KeyCDN: la CDN dal costo contenuto

KeyCDN, come ormai tutte le CDN in commercio, non è gratuita; tuttavia ha un costo decisamente concorrenziale in relazione alle caratteristiche e funzionalità che mette a disposizione del cliente.

E’ possibile registrarsi e provarla in trial, per testarne caratteristiche e funzionalità, al termine del periodo di prova potrai decidere se acquistare dei “crediti” oppure terminare l’utilizzo della CDN.

La versione trial ti metterà a disposizione 10 crediti, per un traffico stimato di circa 250GB. L’acquisto minimo di crediti è 49$, un credito equivale ad un dollaro ed 1 GB di traffico costa 0,04$.

Per maggiori dettagli sui crediti KeyCDN ti consiglio di leggere questa pagina

Come creare una Zona in modalità pull

Una volta registrato ed attivata la modalità trial oppure dopo aver acquistato dei crediti potrai iniziare la configurazione di KeyCDN per poi integrarla nel tuo blog wordpress.

La prima cosa da fare è creare una nuova “zona” di tipo pull, cliccando sulla voce “Zones” del menu a lato e poi cliccare su “Add Zone

keycdn 1 111x300 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress     keycdn 2 300x129 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

A questo punto dovrai inserire un alias per la zona e soprattutto l’indirizzo del tuo blog wordpress.

keycdn 4 1024x744 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

keycdn 5 1024x434 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

IMPORTANTE: Se il tuo blog è pubblicato su protocollo https allora dovrai cliccare su “show advanced settings” ed andare ad impostare il valore “SSL*” su “Shared

keycdn 6 1024x778 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

Se non sai come configurare l’https sul tuo blog ti consiglio di dare uno sguardo a questo mio articolo, se invece vuoi saperne di più sulla differenza tra modalità pull e push di una CDN puoi dare uno sguardo a questo mio articolo.

Una volta cliccato su salva dovrai aspettare qualche minuto affinché KeyCDN effettui il caching di tutte le tue risorse, quando il processo sarà terminato sulla tua dashboard avrai la tua zone nello Status “active” con SSL “shared“:

keycdn 8 1024x72 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

Presta molta attenzione al valore “Zone Url” e fai una verifica di questo tipo per vedere se tutto sta funzionando alla grande:

  • Accedi al tuo blog e copia la url di una tua immagine (una qualsiasi). Se  non sai come si fa basta che clicchi con il tasto destro del mouse su una immagine, selezioni “Apri immagine in un’altra scheda

keycdn 9 1024x586 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

keycdn 10 1024x663 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

  • Accedi alla nuova scheda e sostituisci alla base url del tuo blog quello che trovi scritto in “Zone Url” di Key CDN

keycdn 11 1024x76 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

keycdn 12 1024x79 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

  • Premi invio e verifica che venga visualizzata l’immagine anche con la nuova url

keycdn 13 1024x625 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

Se verrà visualizzata l’immagine significa che KeyCDN ha correttamente effettuato il caching delle tue risorse e quindi può essere integrato nel tuo blog wordpress.

Come integrare KeyCDN con il tuo blog

Se non hai già un plugin di caching, come ad esempio WpRocket, allora potrai integrare KeyCDN con un plugin per wordpress gratuito chiamato “CDN Enabler“, sviluppato appositamente dal team di sviluppatori di KeyCDN.

KeyCDN 14 1024x77 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

Una volta installato dovrai configurare alcuni valori di KeyCDN dal pannello di amministrazione del plugin, presta particolare attenzione ai valori che andrai ad inserire, dovresti alla fine ottenere un pannello simile a questo:

KeyCDN 15 1024x690 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

La API KEY di autenticazione potrai generarla dal pannello di amministrazione di KeyCDN alla voce “Account Setting” – “Authentication“, copia il valore che troverai in “Your Secret API Key” e riportalo tra i settaggi del plugin.

KeyCDN 16 150x150 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

Una volta terminata la configurazione dovrai fare una ulteriore verifica che tutto sia andato a buon fine, per cui segui questi semplici passi:

  • Accedi al tuo blog e prendi la url di una tua immagine (una qualsiasi). Se  non sai come si fa basta che clicchi con il tasto destro del mouse su una immagine, selezioni “Apri immagine in un’altra scheda
  • Verifica che la url della tua immagine sia del tipo “https://[ZoneUrl]/….

Se l’immagine sarà di questo tipo allora il processo di integrazione di KeyCDN con il tuo blog wordpress sarà stato fatto correttamente.

Puoi iniziare a godere dei benefici di una CDN!

Come integrare KeyCDN con WpRocket

Se hai già installato un plugin di caching sul tuo blog, come ad esempio WpRocket, allora il processo di integrazione sarà ancora più semplice in quanto non dovrai installare nessun plugin aggiuntivo, come CDN Enabler, ma sarà il plugin di caching già presente sul tuo blog ad interfacciarsi con KeyCDN.

Con WpRocket basta che tu acceda alla sezione CDN del plugin

keyCDN 17 195x300 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpress

A questo punto non dovrai far altro che abilitare la casella di spunta “Abilita Content Delivery Network” ed inserire la URL della tua zona pubblica, come questa:

KeyCDN 18 1024x474 - Come integrare KeyCDN con il tuo blog wordpressAnche in questo caso, una volta terminata la configurazione fai una ulteriore verifica che tutto sia andato bene, per cui segui questi semplici passi:

  • Accedi al tuo blog e prendi la url di una tua immagine (una qualsiasi). Se  non sai come si fa basta che clicchi con il tasto destro del mouse su una immagine, selezioni “Apri immagine in un’altra scheda
  • Verifica che la url della tua immagine sia del tipo “https://[ZoneUrl]/….

Se l’immagine sarà di questo tipo allora il processo di integrazione di KeyCDN con il tuo blog wordpress sarà stato fatto correttamente.

Anche in questo caso puoi iniziare a godere dei benefici di una CDN!

Se non utilizzi WpRocket ma hai già installato un’altro plugin di caching (Es. W3 Total Cache, AWS Cloudfront CDN, …) allora ti consiglio di dare uno sguardo a questa ottima guida di KeyCDN in cui mostrano come integrare la loro CDN con qualsiasi plugin wordpress.

Conclusioni

In questo articolo ti ho parlato delle caratteristiche di KeyCDn, ti ho fatto vedere come creare una zona in modalità pull e poi come integrarla sul tuo blog wordpress tramite il plugin ufficiale di KeyCDN o attraverso un qualsiasi plugin di caching.

Che te ne pare? L’hai trovato utile? Utilizzi anche tu una CDN? Raccontami tutto nei commenti!

Potrebbe interessarti anche ...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here