Come installare wordress in locale su macOs

Come installare wordress in locale su macOs 9 930x620 - Come installare wordress in locale su macOs

Voi installare wordpress in locale sul tuo mac per creare un ambiente di sviluppo e test? Non sai quali componenti software devi installare e come configurarle?

Allora seguimi in questo articolo, ti farò vedere quali componenti dovrai installare sul tuo mac e come configurarli al meglio per creare un ambiente di sviluppo locale per wordpress.

Nell'articolo ti farò vedere come configurare manualmente tutte le varie componenti necessarie, usando principalmente la riga di comando per creare un ambiente di sviluppo su misura per te e le tue esigenze.

Le componenti da installare

Le componenti software da installare e configurare per creare un ambiente di sviluppo e test che sia compatibile per l'esecuzione in locale di wordpress sono le seguenti:

  • Apache
  • php
  • mySql / mariaDB

Una volta configurato l'ambiente di sviluppo sarà possibile procedere con l'installazione di wordpress usando i binari scaricabili dalla repository ufficiale online.

Alternative alla configurazione manuale

Esistono delle alternative all'installazione manuale delle componenti necessarie, tali alternative ti permettono di configurare tutte le componenti necessarie usando dei setup preconfigurati (MAMP / XAMMP) ed avere un ambiente di sviluppo funzionante  e testato.

Oppure potresti provare con i container e Docker per utilizzare un ambiente esterno alla tua macchina locale e già preconfigurato.

In questo articolo, tuttavia, ti farò vedere come installare le singole componenti da riga di comando e predisporre un ambiente di sviluppo funzionante sul tuo mac senza l'ausilio di container o setup esterni.

Gli strumenti necessari per il setup

Per procedere correttamente al setup devi avere a portata di mano i seguenti strumenti:

  • terminale per esecuzione comandi
  • password amministrativa della tua macchina
  • Homebrew installato sul tuo mac

Per lanciare la riga di comando cerca tra le app la voce “terminale“.

Come installare wordpress su macOs per sviluppo in locale

Iniziamo quindi a vedere come procedere con il setup, partendo dalla verifica delle componenti pre-installate sul tuo macOs (solitamente Apache e php)

Verifica componenti pre installate su macOs

Per fare questo pre-check procedi come segue, da terminale lancia i seguenti comandi

apachectl -v
php -v

Verifica le versioni installate, dovresti avere una versione di Apache 2.4 o maggiore ed una versione di php 7.1 o maggiore; questo perchè il macOs viene rilasciato con questi software già preconfigurati.

Per quanto riguarda Apache dovrai solo configurarlo e lasciare la versione installata di default, mentre per php, oltre alla versione preinstallata, dovrai andare ad installare anche le versioni 7.4 ed 8.

Vediamo insieme come fare.

Configurazione Apache

Come detto la versione 2.4 di Apache, preinstallata con il mac, va bene per i tuoi scopi, per cui dovrai solo fare qualche piccola configurazione.

La prima cosa da fare è procedere con un backup del file di configurazione di Apache

sudo cp /etc/apache2/httpd.conf /etc/apache2/httpd.conf.old

Ricorda che la directory di default di Apache per l'esecuzione delle pagine web è “/Library/WebServer/Documents

Puoi trovarla nel file httpd.conf alla riga

DocumentRoot "/Library/WebServer/Documents"

Volendo puoi sempre modificarla, io ad esempio utilizzo la folder  “/opt/apache/wwwroot/“.

Ora abilita il modulo “mod_rewrite” usato da wordpress per la riscrittura delle url, edita il file di configurazione con l'editor nano:

sudo nano /etc/apache2/httpd.conf

Togli il commento (#) alla seguente riga

LoadModule rewrite_module libexec/apache2/mod_rewrite.so

👉 Con l'editor nano per effettuare la ricerca nel testo puoi utilizzare la sequenza di tasti “control+W“, mentre per salvare il file e poi chiudere la sequenza “control+O” (salva) e “control+X” (chiude)

Installazione e configurazione php

Ora che hai fatto un backup del file di configurazione di apache puoi procedere con l'installazione delle versioni 7.4 e 8 di php.

Ora ti starai chiedendo “Perché devo installare la versione 7.4 e la versione 8?

la risposta è data dal fatto che nel momento in cui scrivo questo articolo la versione di php con maggior compatibilità verso wordpress è la 7.4, ma a breve la versione definitiva e perfettamente compatibile diventerà la 8 per cui meglio che cominci a padroneggiare lo switch di versione per farti trovare pronto.

Procedi come segue:

brew install [email protected]
brew install [email protected]

Ora imposta la versione 7.4 di php come predefinita

brew unlink php && brew link --overwrite --force [email protected]

Ed abilita il modulo php di Apache, per cui edita il file di configurazione:

sudo nano /etc/apache2/httpd.conf

Commenta la riga seguente

#LoadModule php7_module libexec/apache2/libphp7.so

Ed aggiungi la riga seguente

LoadModule php7_module /usr/local/opt/[email protected]/lib/httpd/modules/libphp7.so

Salva e chiudi il file.

Ricorda che il tuo nuovo file di configurazione di php (php.ini) è posizionato nella folder “/usr/local/etc/php/7.4/php.ini“, potrebbe servirti per andare a configurare alcune variabili utilizzate da wordpress come post_max_size e upload_max_filesize

Alcuni programmatori agiscono anche sulle variabili max_execution_time, max_input_time, e memory_limit in funzione delle caratteristiche del progetto (es. presenza di plugin e temi particolarmente pesanti).

Ora riavvia sia php che Apache con i comandi:

brew services restart [email protected]
sudo apachectl restart

e verifica nuovamente le versioni di Apache e php con

apachectl -v
php -v

Dovresti ricevere un output simile al seguente

Come installare wordress in locale su macOs 1 - Come installare wordress in locale su macOs

Come installare wordress in locale su macOs 2 - Come installare wordress in locale su macOs

Installazione e configurazione mySql

Una volta configurato Apache e php puoi procedere con il setup di mySql, ti consiglio di installare la versione open (mariaDb) disponibile via Homebrew.

Installa mariadb con il comando

brew install mariadb

Per maggiori informazioni segui la documentazione ufficiale mariaDb

Avvia il server con il comando

mysql.server start

Poi configura mariaDb come servizio sempre attivo

brew services start mariadb

Ora verifica che la configurazione sia corretta, lancia il seguente comando

mysql -u root

e verifica che si attivi il prompt di mySql

Ora imposta una password per l'account root e rendi sicura l'installazione con il comando:

mysql_secure_installation

Terminato verifica nuovamente che il login funzioni con la password appena impostata ed esegui il check della versione:

mysql --version

Per verificare che tutto sia funzionante.

Installazione e configurazione wordpress in locale

Ora che hai correttamente installato e configurato Apache, php e mySql puoi procedere con l'installazione e configurazione di wordpress in locale per verificare che tutto funzioni al meglio.

Scarica ultima versione di wordpress

Scarica l'ultima versione di wordpress dal link seguente poi scompatta lo zip nella directory di lavoro di Apache (es. /Library/WebServer/Documents) per cui dovresti avere il seguente path

/Library/WebServer/Documents/wordpress

Imposta i permessi alla cartella

Ora imposta i corretti permessi alla cartella wordpress

sudo chown -R _www:_www /Library/WebServer/Documents/wordpress
cd /Library/WebServer/Documents/wordpress
find . -type d -exec chmod 755 {} \;
find . -type f -exec chmod 644 {} \;

Per consentire a wordpress di accedere ai file necessari al corretto funzionamento (es .htaccess, public, …)

Crea il file wp-config.php

Accedi alla cartella wordpress e crea una copia del file “wp-config-sample.php”, chiamala “wp-config.php“; ora edita il file ed inserisci le informazioni relative al database mySql:

// ** MySQL settings - You can get this info from your web host ** //
/** The name of the database for WordPress */
define( 'DB_NAME', 'wordpress' );

/** MySQL database username */
define( 'DB_USER', 'root' );

/** MySQL database password */
define( 'DB_PASSWORD', '[LA_TUA_PASSWORD]' );

/** MySQL hostname */
define( 'DB_HOST', 'localhost' );

Salva il file e chiudilo.

Crea il database mysql per wordpress

Accedi da riga di comando alla shell mySql e crea un nuovo database “wordpress

 mysql -u root -p

Inserisci la password scelta ed accedi alla shell mysql, poi lancia il comando

create database wordpress;

Verifica che sia stato creato il db con il comando:

show databases;

Dovresti vedere la lista dei db presenti sul tuo mac.

Lancia il setup wordpress

Ora che hai creato il db, apri il browser e lancia il seguente url:

http://localhost/wordpress

Segui gli step per l'installazione di wordpress, cominciando dai dati del sito in locale:

Come installare wordress in locale su macOs 6 - Come installare wordress in locale su macOs

Se hai fatto tutto correttamente lo step successivo dovrebbe mostrarti una pagina “Congratulazioni!” a dimostrazione che tutto è andato bene

Come installare wordress in locale su macOs 7 - Come installare wordress in locale su macOs

Puoi quindi accedere alla dashboard di wordpress

Come installare wordress in locale su macOs 5 - Come installare wordress in locale su macOs

e verificare che tutto sia ok.

migliori hosting provider 150x150 - Come installare wordress in locale su macOs
POTREBBE INTERESSARTI ... I migliori hosting provider a confronto

Verifiche finali del setup

Una volta acceduto alla dashboard di wordpress ti consiglio di verificare che funzioni correttamente l'url rewrite ossia la riscrittura delle url tramite il modulo Apache.

Per fare questa verifica procedi in questo modo, accedi al link “Impostazioni – Permalinks” e seleziona l'impostazione “Nome Articolo

Come installare wordress in locale su macOs 8 - Come installare wordress in locale su macOs

Salva e verifica che il file .htaccess sia scrivibile, se dovesse comparire il messaggio:

Se il tuo file .htaccess fosse stato scrivibile, avremmo potuto fare questo automaticamente, ma non lo era quindi queste sono le regole mod_rewrite che dovresti avere nel tuo file .htaccess. Fare clic nel campo e premere CTRL + a per selezionare tutto.

Significa che il file .htaccess non è scrivibile, per cui devi verificare i permessi dei file e delle cartelle.

Se invece il salvataggio non produce messaggi di errore significa che tutto è andato bene e puoi iniziare a lavorare sul tuo nuovo progetto locale.

Conclusioni

In questo articolo ti ho fatto vedere come installare e configurare tutte le componenti software necessarie al funzionamento di wordpress in locale sul tuo mac.

In questo modo potrai creare un ambiente di sviluppo e test perfettamente funzionante per lavorare al tuo nuovo progetto digitale prima del rilascio in ambiente di esercizio.

Che te ne pare del tutorial? Hai mai lavorato con wordpress in locale sul tuo mac? Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti!

 

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *