stampa questo articolo
Quante volte ti è capitato di accedere ad un website o ad un blog, attendere qualche secondo il caricamento e poi (stanco di aspettare) chiudere la pagina?

A me capita spessissimo! E capita spessissimo a moltissimi navigatori web.

I blog lenti non piacciono a nessuno, alle persone come ai motori di ricerca, in particolare a Google.

In questo articolo, quindi, non ti dirò come ottimizzare la velocità del tuo blog ma come fare per misurarla correttamente.

Misura ciò che è misurabile, e rendi misurabile ciò che non lo è. (Galileo)Click To Tweet

Una volta misurata la velocità, se sarà bassa, potrai migliorare le performance del tuo blog seguendo i consigli che ho scritto in questo articolo e che in breve tempo è già diventato leggenda.

Ma andiamo subito al sodo e vediamo quali sono i migliori tool (on line e non) per misurare le performance del nostro blog.

Google Search Console

Google Search Console è il tool offerto gratuitamente da Google per migliorare e monitorare l’indicizzazione del nostro website sul loro motore di ricerca.

Ti consente di gestire tutti i tuoi website sul tema indicizzazione, di inviare una sitemap a Google, di verificare lo stato dell’indicizzazione, di testare il file robots.txt, di fare analisi sulle query di ricerca(SERP Google), di verificare i link (sia interni che esterni) e tantissimo altro ancora.

Insomma, uno strumento indispensabile per ogni webmaster.

Tra le tantissime cose, ti mette a disposizione anche un grafico molto utile per misurare la velocità di scaricamento delle tue pagine web, quindi misura la velocità del tuo website vista da Google.

Questo il grafico:

2 google search console 1024x389 - Come misurare (seriamente) la velocità del tuo blog?

Il grafico mostra l’andamento della velocità di download delle pagine del tuo blog, evidenziando il valore più alto, il medio ed i più basso.

Nel mio caso è interessante notare come la velocità di download delle pagine sia sensibilmente migliorata dopo l’introduzione dell’hosting siteground e dell’applicazione di tutte le patch descritte in questo articolo.

Non solo la velocità si è sensibilmente ridotta, ma si è anche stabilizzata molto, infatti non ci sono più picchi anomali e discontinui.

Google Analytics

Google Analytics è lo strumento gratuito di monitoraggio un website più famoso ed usato al mondo.

Tra le innumerevoli funzionalità offre anche la possibilità di visualizzare i tempi di risposta del server sia in forma grafica che tabellare

5 google analytics 1024x378 - Come misurare (seriamente) la velocità del tuo blog?

Esiste una voce di menu specifica che offre le seguenti visualizzazioni, accedendo alla voce di menu:

Comportamento > Velocità del Sito :

  • Panoramica
  • Tempi Pagine
  • Suggerimenti Velocità
  • Tempi utenti

Anche Analytics ha confermato come la velocità di download delle pagine sia sensibilmente migliorata dopo l’introduzione dell’hosting siteground.

Pingdom

Pingdom è uno strumento online che ti consente di misurare la velocità di download delle tue pagine web oltre che fornirti un semplice rendiconto grafico di quelle che sono le performance del sito stesso.

Fornisce inoltre una serie di visualizzazioni grafiche che potrebbero aiutarti nell’individuare eventuali problemi con css, javascript ed immagini del tuo blog per porvi rimedio ed aumentare il “performance grade” complessivo (Lettera + Percentuale)

Fornisce anche il peso (Page Size) della pagina, le request complessive ossia le chiamate ad url esterni e la percentuale di velocità rispetto agli altri siti.

Questa l’analisi della pagina web chi sono fatta con pingdom

3 pingdom 1024x320 - Come misurare (seriamente) la velocità del tuo blog?

GTMetrix

GTMetrix è uno strumento online molto simile a pingdom, fornisce il tempo di risposta e tutta una serie di informazioni su come migliorare le perfomance delle pagine del tuo blog.

Molto utile se usato in sinergia con pingdom, su una medesima pagina web, per cercare di correggere gli errori che potrebbero rallentare il caricamento complessivo del vostro blog.

Questa l’analisi della pagina chi sono fatta con GTMetrix

4 gtmetrix 1024x376 - Come misurare (seriamente) la velocità del tuo blog?

Apache Benchmarch

Apache Benchmarch è l’unico strumento, tra i tools appena descritti, che non è “on line” ma si deve lanciare direttamente dalla riga di comando.

Rispetto agli altri tools fornisce informazioni più dettagliate sui tempi di risposta del server rispetto ai tempi complessivi di caricamento della pagina.

Con i tool online abbiamo un unico tempo di risposta che va dalla richiesta della pagina al webserver fino all’onload completo sul browser.

Con Apache Benchmark, invece, abbiamo un set completo di informazioni che rendono molto più evidente la velocità del nostro hosting provider, fornisce infatti i seguenti tempi parziali:

  • Tempo di Connessione
  • Tempo di processamento
  • Tempo di attesa 
  • Totale

Siccome è possibile fare moltissime richieste simultanee, simulando più accessi contemporanei, il tool fornisce anche il tempo minimo, il tempo massimo, il tempo medio e la mediana.

Per utilizzarlo è necessario aver installato sul proprio computer Apache e lanciare un comando come il seguente.

ab -k -c 10 -n 1000 https://pensando.it/wp/chi-sono

Con questo comando sto testando la mia pagina https://pensando.it/wp/chi-sono inviando 1000 richieste da 10 diversi client.

Il risultato è il seguente

6 apache benchmark 768x1024 - Come misurare (seriamente) la velocità del tuo blog?

Come si può vedere dall’immagine oltre ai valori minimi, medi e massimi ci sono anche tutta una serie di informazioni generiche sulla risposta e le varie percentuali, rispetto alle 1000 richieste, dei tempi di risposta.

Nel mio caso il tempo minimo di risposta è stato:

  • 22 millisecondi di connessione
  • 166 millisecondi di processamento (di cui 56 di waiting)
  • 188 millisecondi totali

Mentre il tempo medio di risposta è stato:

  • 38 millisecondi di connessione
  • 321 millisecondi di processamento (di cui 87 di waiting)
  • 359 millisecondi totali

Un buon risultato grazie a siteground

Per maggiori dettagli, tutta la documentazione su ab è consultabile al seguente link

 

Che te ne pare di questa guida? Stai monitorando la velocità del tuo blog? discutiamone insieme nei commenti!

 

Potrebbe interessarti anche ...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here